Che cosa è benigna intracranica ipertensione?

Ipertensione intracranica benigna è una condizione medica che si riferisce a un aumento della pressione all'interno del cranio. I sintomi includono spesso forti mal di testa, nausea, offuscamento della vista, e ronzio alle orecchie. Ipertensione endocranica benigna è generalmente considerato idiopatica, poiché non sembra essere il risultato di qualsiasi causa congenita o ambientale. Un medico può confermare la presenza di ipertensione e di escludere tumori cerebrali cancerose e le altre condizioni attraverso una serie di scansioni cerebrali e visite oculistiche. Prescrizione di farmaci di emicrania sono spesso sufficienti per fornire sollievo alle persone con lieve o moderata ipertensione endocranica benigna, anche se la chirurgia può essere necessaria per le persone con dolore severo.

Pressione nel cranio aumenta quando c'è una sovrabbondanza di liquido cerebrospinale. In quantità normali, il fluido circonda e protegge il cervello da un infortunio. Troppa pressione del fluido cause per costruire e può portare a grave disagio. La ricerca medica è stata in grado di determinare le cause esatte di afflussi nel liquido cerebrospinale, anche se sembra essere legato a una serie di farmaci e malattie diverse. L'obesità, anemia sideropenica, e ipotiroidismo sono predittori di ipertensione endocranica benigna, come lo sono i farmaci di litio, pillole anticoncezionali, e steroidi.

La maggior parte delle persone che soffrono di ipertensione endocranica benigna soffrono di frequenti emicranie, vertigini, nausea e problemi di udito. La pressione può accumularsi sufficiente per sopprimere il nervo ottico, che può causare problemi agli occhi. Gli individui possono sperimentare visione offuscata o doppia, una perdita della visione periferica, o addirittura la cecità temporanea. Una persona che ha emicrania e altri problemi associati con la pressione intracranica dovrebbero contattare il proprio medico di base per ricevere una corretta diagnosi.

Un medico può effettuare un esame fisico e storia medica per cercare gonfiore degli occhi o cause identificabili di mal di testa. Se il medico sospetta ipertensione endocranica benigna, lui o lei di solito indirizzare il paziente ad un neurologo per un esame più approfondito. Gli specialisti possono effettuare la risonanza magnetica e tomografia computerizzata a cercare anomalie come i tumori cerebrali. Di tanto in tanto, il paziente deve essere sottoposto ad una puntura lombare in modo che i medici possano confermare alti livelli di liquido cerebrospinale.

Ipertensione endocranica benigna è spesso una condizione temporanea che dissiperà propria nel tempo. I medici di solito tentativo di trattare la condizione, però, nel tentativo di alleviare la frequenza e l'intensità delle emicranie. Neurologi spesso prescrivono farmaci per via orale in grado di ridurre i sintomi di emicrania e limitare la produzione del corpo di liquido cerebrospinale. Se i farmaci sono inefficaci, procedure chirurgiche invasive per drenare i liquidi in eccesso può fornire sollievo. I pazienti sono in genere istruiti a pianificare controlli regolari per assicurarsi che i sintomi non tornano.

  • Alcuni farmaci possono aumentare il rischio di ipertensione endocranica benigna.
  • La nausea è un possibile sintomo di ipertensione endocranica benigna.
  • Ipertensione intracranica benigna può causare visione offuscata e ronzio alle orecchie.
  • Studiare scansioni del cervello può aiutare un medico confermare ipertensione endocranica benigna e escludere altre condizioni.
  • I sintomi più comuni di ipertensione endocranica benigna includono emicrania e vertigini.
  • Una persona che ha problemi legati alla pressione intracranica sono pregati di contattare il suo medico di base per ricevere una corretta diagnosi.
  • L'obesità è un predittore di ipertensione endocranica benigna.