Che cosa è appeasement?

Appeasement, una strategia diplomatica, consiste piacere l'aggressore per evitare resistenza armata. Nel suo libro del 1983, strategia e diplomazia, studioso di politica Paul Kennedy sostiene che appeasement è ottenuta attraverso concessioni razionali che sono meglio di spargimento di sangue e violenza che derivano dalla guerra.

Questo esempio più noto di pacificazione è il mancato accordo tra 1939 il primo ministro britannico Neville Chamberlain e Adolf Hitler, noto come Accordo di Monaco di Baviera. Come parte dell'accordo, Sudeti, una porzione di terreno all'interno Cecoslovacchia, è stato dato alla Germania. Gli inglesi sono stati motivati ​​da una serie di ragioni, la più importante delle quali era che erano difficilmente vincere una guerra contro la Germania. Avevano potenza navale sufficiente, ma né forti risorse sulla terra né forza aerea.

Appeasement era anche una politica economica sana per la Gran Bretagna in quel momento. Semplicemente non potevano riarmarsi facilmente dopo i debiti pubblici sostenute da I. guerra mondiale, inoltre, il massacro che ha avuto luogo durante la prima guerra mondiale era ancora fresca nei cuori e nelle menti dei cittadini, in modo che non avevano fretta di entrare in un nuove violenze.

Il pubblico britannico e il resto del mondo, tra cui il presidente Franklin D. Roosevelt, sono stati deliziati dalla realizzazione di Chamberlain. Il discorso Chamberlain diede al suo ritorno in Inghilterra è conosciuta come la pace del nostro tempo. Gli stessi militari tedeschi anche tentato appeasement con un tentativo, sia pure senza successo, per rimuovere dal potere di Hitler.

La Società delle Nazioni ha rafforzato il valore di appeasement. Un sondaggio presa al momento ha dimostrato che molte nazioni hanno creduto che il mondo dovrebbe cercare di fermare una nazione aggressiva attraverso metodi quali sanzioni commerciali. Tuttavia, un numero consistente d'accordo sul fatto che il mondo dovrebbe ricorrere alla guerra.

L'accordo di Monaco non è riuscito infine a dissuadere Hitler, che ha anche guadagnato una alleanza con Stalin nel 1939. I suoi successi lo ha incoraggiato ulteriormente, in particolare per quanto il nazismo cominciò a prendere rapidamente radici in Germania. Nonostante la loro avversione per la guerra e un sorprendente mancanza di risorse, la Gran Bretagna dichiarò guerra alla Germania nel 1939, ufficialmente abrogando l'accordo di Monaco, che aveva consentito alla Germania di ottenere la Cecoslovacchia. Gran Bretagna, il paese che aveva ripetutamente tentato appeasement, ha condotto uno dei più grandi braccia build-up del tempo, costano £ 37.000.000.

Secondo molti studiosi, l'Inghilterra e la Francia non credevano che l'appeasement era possibile. Invece, placare la Germania era semplicemente un modo per prolungare l'inevitabile conflitto. Qualunque sia la motivazione era per tentare la pacificazione, la strategia completamente fallito.

Dalla seconda guerra mondiale, l'appeasement è stato visto negativamente nonostante sia considerata una possibile soluzione per i conflitti internazionali, come la guerra in corso contro il terrorismo. Ad esempio, il Bharatiya Janata Party (BJP), il partito politico al potere in India, crede appeasement di terroristi di essere la causa di attentati ai treni che hanno avuto luogo a Mumbai il 11 luglio 2006. Come George Orwell sintetizzato nel 1941, "L'idea che si può in qualche modo sconfiggere la violenza sottoponendo ad esso è semplicemente un volo da fatto. Come ho già detto, è possibile solo per le persone che hanno i soldi e le armi tra loro e la realtà. "

  • Dalla seconda guerra mondiale, l'appeasement è stato visto come una strategia fallita.
  • L'accordo di Monaco è stato un tentativo fallito di Neville Chamberlain per placare Adolph Hitler.
  • Sul tema della pacificazione, George Orwell ha dichiarato: "L'idea che si può in qualche modo di sconfiggere la violenza sottoponendo ad esso è semplicemente un volo da fatto".
  • Prima non è riuscito, il presidente Franklin D. Roosevelt era soddisfatto dall'accordo di Monaco.