Che cosa devo sapere su pittura con pittura ad olio?

Vernice petrolio è una miscela di colore (pigmento) e olio (medio). Vernici sono di solito mescolati dall'artista per ogni specifico progetto. La miscelazione di pigmento con un mezzo è il fondamento della pittura ad olio successo. Pittura a olio comporta l'applicazione della pittura ad olio in strati su una tela o altra superficie.

Comunemente mezzi utilizzati sono di lino, noci e oli di semi di papavero. Medium hanno proprietà diverse. Olio di lino si asciuga il più a fondo in modo che è spesso utilizzato sugli strati inferiori di dipinti ad olio. Olio di lino tende al colore giallo, quindi è difficile da usare con pigmenti più leggeri. Olio di semi di papavero è il meno ingiallimento dei mezzi ed è anche il più lento ad asciugare. Si è spesso usato in bianchi e colori più chiari nonché sui primi strati di un dipinto a olio.

La pittura ad olio è applicata in strati per ottenere colori e texture desiderati. Vernici spesse produrranno più consistenza, a volte rivelando pennellate. Vernici sottili sono più trasparenti permettendo la creazione di variazioni di colore. La stratificazione di pittura ad olio è correttamente essenziale per il processo.

Il principio primario della pittura ad olio è la regola di "grasso su magro". Vernici più snella, vernici mescolate con minori quantità di olio, devono essere applicate in vernici grasse, pigmenti mescolati con altro olio. Vernici snelliti bisogno di andare sotto le vernici più grassi perché asciugano più velocemente di quelli con più di media. Gli strati inferiori di un olio devono contenere meno olio perché saranno assorbire parte del mezzo di vernice stratificato su di essi. Vernici con meno olio si asciugano più velocemente di vernici grasse. Se gli strati superiori di un dipinto asciugare prima gli strati inferiori, la vernice si crepa.

Pittura ad olio non asciuga per evaporazione come la maggior parte delle vernici. Vernice olio asciuga mediante ossidazione, che è un processo di essiccazione molto più lento. Un dipinto olio fresco sarà asciutta al tatto nel tempo di circa due settimane. Sarà sufficiente asciutto per finire con una vernice in circa sei a dodici mesi. Un dipinto ad olio non sarà considerato asciugatura finita finché non è da 60 a 80 anni.

Perché colori ad olio rimane bagnato per così tanto tempo, è possibile per un artista di cambiare i colori e texture mentre si lavora su un dipinto. Interi strati di vernice possono essere rimossi da un work in progress con uno straccio e trementina o alcool. Una volta che la vernice si è cominciato ad asciugarsi, sverniciatura può richiedere raschiatura.

L'origine della pittura ad olio risale ai tempi degli antichi Romani. Shields decorati con vernice a base di olio sono stati pensati per essere più resistente rispetto a quelli senza.

  • Poiché colori ad olio soggiornano bagnato per così tanto tempo, gli artisti possono cambiare i colori e texture mentre si lavora su un dipinto.
  • La presenza di olio in vernice aggiunge texture a tratti di pennello.
  • Olio di semi di lino è un mezzo comunemente usato miscelato con pigmenti in pittura.
  • Olio di noce è comunemente usato in pittura ad olio.
  • Olio vernici secca per ossidazione, in modo da impostare molto più lentamente di altri prodotti.