Caratteristiche Sistema operativo di rete - Multitasking

Un sistema operativo di rete deve fornire il supporto multitasking per gli utenti multipli che accedono al server remoto tramite la rete. Questo perché un solo utente alla volta utilizza un computer desktop; tuttavia, più utenti utilizzano contemporaneamente computer server.

M ultitasking, che è la capacità di un sistema operativo di eseguire più di un programma - chiamato un'attività o un processo - alla volta. Sistemi operativi multitasking sono come il ragazzo che ha usato per far girare le piastre in equilibrio su bastoni sulla vecchia Ed Sullivan Show. Aveva eseguito da lastra a lastra, cercando di tenerli tutti a girare in modo da non cadere i bastoncini.

Sebbene multitasking crea l'aspetto che più programmi sono in esecuzione sul computer in una sola volta, in realtà, un computer con un singolo processore esegue un solo programma alla volta. Il sistema operativo commuta la CPU da un programma ad un altro per creare l'aspetto che diversi programmi sono in esecuzione simultaneamente, ma in qualsiasi momento, solo un programma sta eseguendo. Gli altri sono pazientemente aspettano il loro turno.

Tuttavia, se il computer dispone di più di una CPU, le CPU possono eseguire programmi contemporaneamente, che si chiama multiprocessing.

Per vedere il multitasking in funzione su un computer Windows, premere Ctrl + Alt + Canc per aprire il Task Manager di Windows e quindi fare clic sulla scheda Processi. Tutti i compiti attualmente attivi sul computer appaiono.

Per multitasking funzionamento affidabile, il sistema operativo di rete deve isolare completamente i programmi in esecuzione uno dall'altro. In caso contrario, un programma può eseguire un'operazione che influisce negativamente un altro programma. Sistemi operativi multitasking farlo fornendo ogni attività con un proprio spazio indirizzo univoco che rende quasi impossibile per un compito di influenzare la memoria che appartiene a un altro compito.

Nella maggior parte dei casi, ogni programma eseguito come una singola attività o processo all'interno dello spazio di indirizzi di memoria allocata al compito. Tuttavia, un unico programma può anche essere suddiviso in diversi compiti. Questa tecnica è di solito chiamato multithreading, e le attività del programma sono chiamati thread.

I due approcci sono multitasking preemptive e non-preemptive. In multitasking preemptive, il sistema operativo decide quanto tempo ogni attività viene da eseguire prima dovrebbe farsi da parte in modo che un altro compito può eseguire. Quando il tempo di un compito spetta, task manager del sistema operativo interrompe l'attività e passa al prossimo compito in linea. Tutti i sistemi operativi di rete in uso diffuso oggi usano multitasking preemptive.

L'alternativa di multitasking preemptive multitasking è non-preemptive. In multitasking non-preemptive, ogni attività che ottiene il controllo della CPU è consentita l'esecuzione fino a che dà volontariamente il controllo in modo che un altro compito può essere eseguito.

Multitasking preemptive non richiede meno overhead di sistema operativo perché il sistema operativo non deve tenere traccia di quanto tempo ogni attività è stato eseguito. Tuttavia, i programmi devono essere attentamente scritta, in modo che non hog computer tutto per loro.