Capire la psicologia del Sé-Coscienza

Avete mai visto un cane stare di fronte a uno specchio? A volte abbaiano a se stessi o stare lì con uno sguardo perplesso. Che ci crediate o no, la capacità di riconoscere se stessi nello specchio è piuttosto avanzata, e cani devono ancora dimostrare che possono farlo. Alcuni psicologi sostengono che si tratta di una capacità esclusivamente umana, anche se almeno uno studio ha dimostrato che gli scimpanzé adolescenti si possano riconoscere in uno specchio.

Quando abbiamo sviluppato un senso di auto-consapevolezza, abbiamo raggiunto uno stato di coscienza di sé. Perché "sviluppato?" Non siamo a conoscenza di noi stessi alla nascita? In realtà, si può richiedere fino a cinque o sei mesi per un bambino di sviluppare qualcosa di anche lontanamente simile autocoscienza.

La tecnica specchio è uno degli strumenti che gli psicologi hanno usato per testare i livelli di autocoscienza infanti e bambini. La forma più semplice di questa prova, è sufficiente impostare un neonato davanti ad uno specchio e guardando la sua risposta. Alcuni ricercatori hanno dimostrato che 5 o 6 mesi di età potranno toccare con mano l'immagine speculare, suggerendo pensano che sia un altro bambino, o almeno diverso da loro.

Nel 1979, Michael Lewis e Jeanne Brooks-Gunn condotto una versione sofisticata del test specchio. Hanno applicato alcuni arrossire per il naso dei due giochi di bambini - tra i 15 ei 17 mesi di età e da 18 a 24 mesi di età. L'idea: se i bambini guardano allo specchio e vedere il rossore sul loro naso, faranno toccare o cercare di rimuoverlo in qualche modo. Tuttavia, questo richiede il bambino per rendersi conto che la persona nello specchio è lui stesso. Allora cosa è successo? Solo alcuni dei 15 ei 17 mesi di età effettivamente raggiunto e toccato il naso, ma la stragrande maggioranza dei i 18 ei 24 mesi di età i bambini lo hanno fatto. Quindi, questi bambini devono essersi riconosciuto allo specchio.

La coscienza di sé e consapevolezza di sé sono la stessa cosa. Essere consapevole solo significa essere consapevoli di se stessi. Ma troppo di tutto può essere cattivo. Di solito, quando qualcuno dice che è "consapevole", ha significa che lei è a conoscenza di qualche difetto. Questo non è il tipo di autocoscienza affrontato qui.

  • La consapevolezza del corpo
  • Privato autocoscienza
  • Public autocoscienza

Diventare consapevoli del proprio corpo

Corpo-consapevolezza inizia con una semplice domanda: dove comincio fisicamente, e dove fisicamente mi fermo? Ricordate il Malice film con Bill Pullman, Nicole Kidman, e Alec Baldwin? In una scena, Bill e Alec sono seduti in bar, e Alec chiede Bill di nominare la parte del suo corpo che è più sacrificabile. In altre parole, Alec vuole Bill di scegliere la parte del suo corpo che potrebbe perdere senza prendere un duro colpo per il suo senso di sé. Se avete visto il film, sai perché chiede questa domanda inquietante - è presagio.

Quale parte del tuo corpo è il più importante per il vostro senso di sé? Può sembrare strano, ma essere in grado di capire la differenza tra il corpo e il corpo di qualcun altro è fondamentale per la coscienza di sé. Pensate neonati. Il collegamento fisico tra un bambino e una madre l'allattamento al seno è innegabile, e la realizzazione di un bambino di un senso della differenza, o separazione, dalla madre si sviluppa solo nel tempo.

Tenendolo privato

Come ben sapete voi stessi? Stai sempre cercando di capire se stessi fuori? L'attenzione interna sul tuo pensieri, sentimenti, motivazioni, e generale senso di sé si chiama il vostro auto-coscienza privata. Quando si "guarda dentro," sei in privato consapevole. Ma se si "guarda dentro" un po 'troppo, si è "privata distanziati-out."

Mostrando fuori

Diciamo che partire per il lavoro al mattino, e quando si arriva al di fuori per la vostra auto, vi rendete conto che avevi dimenticato qualcosa. Quindi, si fa il "grande schiocco di dita" e il "strabismo un occhio," fare un dietro-front, e tornare dentro. Quali sono queste cose? Suonano come qualcosa da un episodio di Seinfeld, ma sappiamo tutti che cosa sono - quei comportamenti che si fa quando si dimentica qualcosa. Perché fate questi gesti? Se non l'avete fatto, ci si guarda stupido a piedi l'auto e poi a piedi indietro per nessun motivo apparente. Perché avete bisogno di una ragione? Qualcuno potrebbe essere voi a guardare!

Questo è il fenomeno pubblico invisibile - un senso che siamo "sul palco" quando siamo in pubblico e che le persone ci guardano. Gli adolescenti sembrano essere sempre "on stage". Se inciampano una crepa nel marciapiede, girano rosso brillante e scappano ridacchiando. Questo è un esempio della nostra auto-coscienza pubblica - il nostro senso di noi stessi in presenza di altri, la nostra immagine pubblica.

L'aspetto più evidente della nostra auto-coscienza pubblica è la nostra consapevolezza e attenzione alle apparenze. Non spendiamo miliardi di dollari l'anno per bei vestiti, iscrizioni a palestre e diete per niente. La nostra autocoscienza pubblico è una grande parte di chi siamo e come ci si vede.