C'è una differenza tra Anice e finocchio?

Anice e finocchio sono entrambi nella famiglia Apiaceae di piante, ma sono in diversi genuses. Entrambi sono utilizzati come farmaci e aromi, e hanno un sapore simili tra loro. I semi di queste due piante possono spesso essere usati in modo intercambiabile in piatti culinari, ma solo finocchio ha foglie commestibili e steli. Anche se sembrano simili, ci sono differenze di queste piante che li rendono facili da distinguere.

Scientificamente conosciuto come Pimpinella Anisim, anice cresce ad altezze di 3 piedi (0,9 metri) e ha lunghi steli con foglie piumate. Quando fiorisce, la pianta anice è coperto con piccoli fiori bianchi che emergono dalle estremità dei gambi. Finocchio, Foeniculum volgare, cresce anche su steli con foglie piccole e sottili, ma la base della pianta ha la forma di una lampadina da cui emergono i gambi. Piccoli fiori gialli compaiono sulle estremità dei gambi, che possono crescere ad altezze di oltre 8,2 piedi (2,5 metri).

Molte delle somiglianze tra anice e finocchio sono presenti perché queste piante sono nella stessa famiglia. Essi sono anche legati alla liquirizia, dragoncello, carote, sedano, e la cicuta, l'ultimo dei quali è estremamente velenoso. Anice e finocchio sono entrambi nativi di regioni d'Europa, Africa e Medio Oriente che si affacciano sul Mar Mediterraneo, anche se anice cresce anche in tutta l'Asia.

Sia anice e finocchio possono essere mangiati, ma diverse parti di ogni pianta sono commestibili. Nel caso di anice, i piccoli frutti e semi possono essere mangiati o essiccati e utilizzati come spezia. Un olio può essere premuto anche dal frutto e usato per dare piatti un sapore caratteristico, simile a quella di liquirizia. Molte parti della pianta di finocchio sono commestibili. Le foglie, semi, gambi e bulbi della pianta possono essere consumati crudi o cotti e hanno un sapore che è simile, anche se più lieve, di anice.

Medicinale, anice e finocchio sono utilizzati per scopi molto diversi. Semi di anice sono stati usati per migliaia di anni come rimedio per la tosse persistente, gas in eccesso, e alito cattivo. Qualsiasi parte commestibile della pianta di finocchio può essere usato come un anti-infiammatorio, per trattare disturbi di stomaco, o come un diuretico.

  • Un pane dolce fatto con anice.
  • Semi di anice possono essere usati per trattare l'alito cattivo.
  • Finocchio ha foglie commestibili e steli, mentre anice no.
  • Una bottiglia di estratto di anice.