Utilizzando Subentries in un file AutoMark

Un file AutoMark, chiamato anche un file di concordanza, può essere utilizzato da Word per contrassegnare automaticamente un documento per un indice. Si crea il file, che specifica quali parole o frasi che si desidera segnato per l'indice, e quindi ricerche di parole all'interno del documento, alla ricerca di quelle parole e frasi e contrassegnandoli conseguenza. È possibile utilizzare il file per specificare non solo i principali voci di indice, ma anche voci secondarie.

Se si desidera utilizzare un file AutoMark con il documento, è necessario innanzitutto personalizzare la barra degli strumenti di accesso rapido di Word. Seguire questa procedura:

  1. Fare clic sul pulsante Office quindi su Opzioni di Word. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di Word.
  2. Selezionare l'opzione Personalizza nella parte sinistra della finestra di dialogo.
  3. Utilizzando il Scegliere Comandi Dalla lista a discesa, scegliere Comandi non presenti sulla barra multifunzione. Word regola i comandi disponibili sul lato sinistro della finestra di dialogo. (Vedi Figura 1.)

    Utilizzando Subentries in un file AutoMark

    Figura 1. Le opzioni di personalizzazione della finestra di dialogo Opzioni di Word.

  4. Scorrere l'elenco dei comandi e fare clic una volta sul comando Indici e sommario.
  5. Fare clic sul pulsante Aggiungi. L'Indice e sommario comando si sposta verso il lato destro della finestra di dialogo.
  6. Fare clic su OK. La finestra di dialogo scompare, e un punto verde (l'indice e il comando Tabelle) appare sulla barra di accesso rapido in alto a destra del pulsante Office.

Ora, se si fa clic sul Index e opzioni puntino, si vedrà la finestra di dialogo indici e opzioni e si può fare clic sul pulsante AutoMark all'interno di quella finestra di dialogo.

Fondamentalmente, un file AutoMark costituito da una tabella a due colonne. Nella colonna di sinistra si specifica la parola o la frase che si desidera attivare una voce di indice. Nella colonna di destra si specifica l'ingresso effettivo indice stesso. Ad esempio, nella colonna di sinistra è possibile inserire Micerino, e nella colonna di destra è possibile inserire Piramidi. In questo modo, tutte le occorrenze della parola Micerino nel documento si tradurrebbe in una voce dell'indice sotto la parola Piramidi.

Se si desidera ottenere più specifiche, è possibile specificare che una determinata parola chiave dovrebbe andare sotto una voce secondaria. Ad esempio, si potrebbe mettere la parola Menkaure nella colonna di sinistra, e nella destra si potrebbe mettere Piramidi: Egitto. In questo modo, ogni istanza della parola Micerino nel documento si tradurrebbe in una voce dell'indice sotto la parola Egitto, che è un sub-entry per la parola Piramidi. Allo stesso modo, si potrebbe mettere Teotihuachuan nella colonna di sinistra e Piramidi: il Messico nel giusto, e ogni istanza di Teotihuachuan è contrassegnato come voce di indice n in Messico, che è sotto Piramidi.

WordTips è la vostra fonte per la formazione Microsoft Word conveniente. (Microsoft Word è il più popolare software di elaborazione testi del mondo.) Questa punta (5985) si applica a Microsoft Word 2007.