Quali sono le cause di edema polmonare?

L'edema polmonare è una condizione in cui il fluido si accumula nel tessuto polmonare. Le molte cause di edema polmonare possono essere separati in due gruppi distinti: cardiogeno e non cardiogeno. Cause cardiogeno includono temi come anomalie cardiache, insufficienza cardiaca congestizia e l'ischemia miocardica. Le cause non cardiogeno comprendono una vasta serie di condizioni, tra cui le lesioni polmonari, sepsi, pancreatite e reazioni alle trasfusioni. L'entità del edema polmonare dipende forze idrostatiche osmotiche e nei capillari polmonari.

Le cause di edema polmonare cardiogeno comprendono una varietà di anomalie cardiache che provocano un aumento della pressione venosa polmonare. Questo aumento sposta il delicato equilibrio tra il tessuto interstiziale e capillari polmonari. Così, la pressione idrostatica eleva, promuovendo la raccolta di liquido nei capillari e successivamente negli alveoli. Alveoli sono piccole sacche d'aria che riempiono facilmente di liquido, con conseguente mancanza di respiro e tosse.

Cause di edema polmonare cardiogeno comprendono anche tali patologie cardiache come l'insufficienza cardiaca congestizia, ischemia miocardica, infarto e anomalie valvolari che si traducono in sovraccarichi di volume del ventricolo sinistro. Le cause valvolari di edema polmonare includono stenosi della valvola mitrale, rigurgito della valvola mitrale e insufficienza aortica. Difetti del setto ventricolare, che sono fori all'interno del muscolo cardiaco che separa le due camere inferiori del cuore, possono anche provocare edema polmonare.

Cause di edema polmonare cardiogeno coprono una vasta gamma di condizioni, tra cui danno diretto ai polmoni; lesioni ematogena, o una raccolta di sangue all'interno del tessuto polmonare; aumenti della pressione idrostatica; e agenti chimici. Aumenta edema all'interno dei polmoni dalla fuoriuscita di proteine ​​attraverso fodere capillari danneggiati. Fluido segue le proteine ​​perdite dovute alle forze oncotica causando una disfunzione degli alveoli tensioattivi rivestita. Così, edema polmonare cardiogeno spesso si manifesta con ipossia grave, decolorazione della pelle bluastra e marcatamente riduzione delle prestazioni del polmone.

Edema polmonare causato da lesioni dirette ai polmoni può derivare da aspirazione, inalazione di fumo e trauma toracico. Le lesioni possono anche essere causati da contusione polmonare, polmonite, embolia polmonare e la tossicità dell'ossigeno, che si verifica da respirazione di alte concentrazioni di ossigeno a pressioni atmosferiche elevate. Lesioni hematogenous provocando edema polmonare comprendono un assortimento di malattie. Queste condizioni gravi comprendono sepsi, coagulazione intravascolare disseminata (DIC), pancreatite, trasfusioni multiple con reazioni trasfusionali, trauma toracico e non-tempo esteso a bypass cardiopolmonare durante interventi chirurgici.

Alcune lesioni polmonari causando edema polmonare sono dovuti ad elevata pressione idrostatica. Ad esempio, l'edema polmonare d'alta quota (HAPE) è una malattia di montagna acuto che si verifica quando le persone salgono a quote elevate, senza un'adeguata acclimatazione. Di tutte le cause di edema polmonare, HAPE ha il trattamento più semplice: si scende a quote più basse.

Altri aumenti di pressione idrostatica possono essere causati da un aumento della pressione intracerebrale, che si chiama edema polmonare neurogena. L'edema polmonare può anche derivare da polmone riespansione dopo un collasso del polmone. Alcune cause chimiche di edema polmonare sono le allergie di contrasto radiografico, intossicazione salicilato e tossine per via inalatoria, come ad esempio avviene in inalazione di fumo.

  • L'edema polmonare può avere cause cardiache, tra cui problemi con la valvola mitrale o insufficienza aortica.
  • Colloide pressione osmotica di un individuo può essere misurato per la diagnosi di edema polmonare.