Quali sono i trattamenti per danni ai nervi?

Il danno ai nervi può derivare da malattia, infortunio, o una condizione medica cronica, come il diabete. I pazienti con i nervi danneggiati spesso l'esperienza del dolore, intorpidimento, e la perdita parziale della funzione motoria nelle zone del corpo interessate. Questi problemi possono variare da lieve a grave, e spesso si verificano tra le braccia e le gambe, una condizione chiamata neuropatia periferica. I trattamenti più comuni per danni al sistema nervoso sono cambiamenti di stile di vita, farmaci, la terapia, la chirurgia.

Lieve a moderata danni ai nervi e il dolore conseguente, la debolezza, e altri sintomi spesso può essere controllato attraverso i cambiamenti di stile di vita. Questi cambiamenti si concentrano sul controllo condizione che causa problemi nervosi. Carenze nutrizionali e incontrollata glicemia alta può peggiorare problemi nervosi, in particolare per i pazienti diabetici. Casi minori spesso migliorano una volta che il paziente si sforza di mangiare cibi più nutrienti e controllare i suoi livelli di zucchero nel sangue consumando una dieta con meno zucchero e alimenti trasformati. Altri pazienti con problemi nervosi possono essere in grado di controllare i loro sintomi attraverso un regolare esercizio fisico che aiuta a mantenere un peso sano, rafforza i muscoli, e riduce la pressione sulle zone dolorose.

Farmaci per ridurre al minimo il dolore e curare underlying condizioni sono un altro trattamento comune per danni ai nervi. Over-the-counter antidolorifici, come il paracetamolo, può contribuire ad alleviare il dolore del nervo lieve e temporanea. Alcuni pazienti necessitano di prescrizione di farmaci per il dolore, anche se l'uso di questi farmaci è monitorato da vicino a causa del rischio di dipendenza. Altri farmaci, come gli anticonvulsivanti e gli antidepressivi, possono anche aiutare ad alleviare il dolore e vertigini, un altro sintomo comune nei pazienti con danni ai nervi.

La terapia fisica e occupazionale può aiutare i pazienti con danni al sistema nervoso riconquistare la funzione motoria e rafforzano i loro corpi per contrastare la debolezza causata dai nervi danneggiati o feriti. I pazienti con problemi nervosi sono spesso dato stretching e esercizi di rafforzamento da fisioterapisti, soprattutto se i loro problemi sono causati da un infortunio o di compressione su una radice del nervo. I terapisti occupazionali si concentrano su come aiutare i pazienti adattare i loro ambienti domestici e di lavoro e stili di vita per le loro capacità, come l'aggiunta di superfici antiscivolo e ringhiere. Le procedure di sicurezza, come la temperatura dell'acqua di prova con una parte del corpo non interessato prima di ottenere sotto la doccia o vasca da bagno, sono anche insegnato.

La chirurgia è di solito una opzione di trattamento di ultima istanza, ed è riservata ai pazienti con gravi danni al sistema nervoso e quelli che non ottengono il sollievo dei sintomi da metodi di trattamento non invasive. I medici possono spesso di riparare i nervi danneggiati, eliminando sezioni feriti e ricollegare le estremità sane del nervo o sostituendo un nervo danneggiato con un pezzo di un nervo sano prelevato da altre parti del corpo del paziente. Non tutti i pazienti con danni al sistema nervoso è un buon candidato per la chirurgia. Chirurghi nervose condurre diversi test prima di procedere con l'operazione per garantire la migliore possibilità che l'intervento avrà successo nel ripristinare la sensazione, riducendo al minimo il dolore, e aumentare la forza e la mobilità.

  • Un medico può essere in grado di raccomandare esercizi che possono aiutare ad alleviare danni ai nervi.
  • Il danno ai nervi può causare paralisi temporanea in alcuni individui.
  • I bambini affetti da danni ai nervi possono beneficiare di impegnarsi in attività che coinvolgono lo sviluppo delle capacità motorie.
  • Il danno ai nervi è una possibile complicanza del diabete.