Quali sono i più comuni Cimicifuga Effetti collaterali?

06/15/2010 by admin

Cohosh nero è un'erba che viene comunemente utilizzato nella medicina popolare per il trattamento di vari tipi di disturbi femminili, così come calmare i nervi, nutrire il fegato, e contribuire a equalizzare la pressione sanguigna e la circolazione. Un supplemento cohosh blocco può essere sotto forma di una capsula o pillola, o preparati come liquido per uso come additivo in una tazza di tè. Mentre ci sono molti vantaggi per l'utilizzo della radice cohosh, vi è anche la possibilità di diversi effetti collaterali Cimicifuga sviluppare, specialmente con l'uso prolungato.

Alcuni degli effetti collaterali più comuni cohosh nero coinvolgono nausea, mal di testa e vertigini. Ci sono anche alcune segnalazioni di reazioni allergiche come eruzioni cutanee o difficoltà di respirazione. Questi effetti sono spesso lievi e sembrano andare e venire a caso. Altre volte, gli effetti collaterali sviluppano e sembrano aumentare di intensità nel tempo. Per alcuni utenti, la regolazione del dosaggio del supplemento è sufficiente per alleviare il disagio di mal di testa e nausea e anche ridurre il senso di sentirsi disorientati che spesso accompagna le vertigini.

Effetti collaterali Cimicifuga possono sviluppare quando l'individuo è anche prendendo la prescrizione di farmaci per i disturbi emotivi come la depressione o qualche forma o ansia. Gli effetti sedativi della pianta sui nervi possono creare una situazione in cui viene amplificato l'effetto del farmaco. Ciò significa che se una persona è stato prescritto un farmaco anti-ansia, come alprazolam, gli effetti sedativi di questa droga possono essere aumentati con il cohosh nero, rendendo l'individuo così rilassato che lui o lei non è in grado di funzionare normalmente. Ci sono anche prove aneddotiche di una combinazione di cohosh nero con un certo tipo di antidepressivo realmente aumentare l'irritazione e il senso di letargia che sono spesso vissuto da persone che soffrono di questa malattia emotiva.

Mentre cohosh nero è sostenuto per aiutare nello stimolare la produzione naturale di estrogeni nelle donne, uso di erba durante la gravidanza può effettivamente innescare l'effetto opposto. Il risultato finale è disagio aggiuntivo durante il corso della gravidanza, ed eventuale neutralizzazione di qualsiasi tipo di trattamenti ormonali che vengono somministrati dal medico curante. Tale disagio è spesso sotto forma di più gravi sbalzi di umore così come emicranie più frequenti e altri effetti collaterali comunemente noti Cimicifuga. A causa dei potenziali effetti collaterali cohosh nero durante la gravidanza, molti operatori sanitari raccomandano l'uso a cessare della pianta fino a dopo il bambino è consegnato.

  • Le donne incinte non dovrebbero consumare issopo tè.
  • Un possibile effetto collaterale è un mal di testa.

Articoli Correlati