Quali sono i migliori consigli per ridurre il turnover dei dipendenti?

05/19/2013 by admin

La riduzione turnover del personale è un obiettivo primario per quasi ogni professionista delle risorse umane. Riducendo turnover del personale, le organizzazioni risparmiare sul reclutamento e la formazione, nonché favorire stabilità del personale esperto. Gli sforzi per aumentare la ritenzione dei dipendenti inizio con il miglioramento del processo di reclutamento e di formazione, ma continuano a fornire una sfida, un lavoro interessante, un ambiente di lavoro cooperativo, e programmi di risarcimento comparabili. Altri fattori che contribuiscono a ridurre il turnover dei dipendenti sono opportunità di crescita professionale, formazione supplementare e la stabilità organizzativa.

Il fatturato è compreso da professionisti delle risorse umane per essere la velocità con cui la forza lavoro di un'organizzazione termina occupazione e richiede ai dipendenti di sostituzione. In altre parole, turnover del personale è il rapporto tra posti di lavoro lasciati liberi e riempito rispetto al totale della forza lavoro dell'organizzazione. Alcuni settori, come cibo e bevande, pulizie, e al dettaglio, hanno tassi di turnover dei dipendenti statisticamente più alti rispetto ad altri. Alti tassi di turnover in tali industrie in genere riguardano salari bassi, una forza lavoro giovane, stress elevato, e la scarsa opportunità di avanzamento.

Migliorare o ridurre il turnover dei dipendenti prima necessario valutare i motivi per cui i dipendenti lasciano. L'aumento dei tassi di paga, ad esempio, non possono ridurre il fatturato se la maggior parte dei dipendenti lasciano a causa delle condizioni di lavoro poveri o mancanza di opportunità. Il miglior consiglio per ridurre il turnover del personale, allora è quello di determinare la causa prima. I tassi di assenteismo, livelli di produttività, e le denunce dei dipendenti sono un buon punto di partenza al momento di valutare le ragioni di elevato turnover. Interviste personali, in particolare per i dipendenti in uscita, fornisce ulteriori indizi.

Le variazioni di programmi di formazione e di reclutamento dei dipendenti può portare anche a ridurre il turnover dei dipendenti. Quando i candidati sono più adatti ad un ruolo di particolare lavoro, sia in virtù della passata esperienza di lavoro, tratti di personalità, o piani di carriera futura, tassi di turnover non sono in genere più in alto. Formazione adeguata per preparare i candidati per i nuovi ruoli di lavoro diminuisce altrettanto fatturato. Formazione supplementare durante il mandato di un dipendente offre opportunità di crescita professionale del dipendente altrimenti dovrebbe finanziare di tasca, che può aumentare la fedeltà e la ritenzione. Dipendenti Cross-formazione per ulteriori responsabilità aumenta pure il valore percepito di ciascun dipendente, oltre a fornire opportunità per sfide nuove e interessanti.

Cultura organizzativa è anche un fattore importante per ridurre il turnover dei dipendenti. Ambienti cooperativi, lavoro di squadra, supervisori di supporto, e una chiara comunicazione delle attese contribuiscono a una, incoraggiante cultura organizzativa stabile. Gli studi dimostrano che gli ambienti della cultura e di lavoro di organizzazione sono due dei motivi più spesso citati perché i dipendenti scelgono di lasciare un particolare posto di lavoro. I dipendenti che si sentono investiti del potere, hanno sostenuto, e valutate in genere riportano un più alto senso di soddisfazione sul lavoro e, quindi, hanno meno probabilità di perseguire altre opportunità di lavoro. Come tale, istigano cambiamenti nella gerarchia manageriale, la responsabilità dei dipendenti, che stabilisce le politiche delle porte aperte, e le iniziative analoghe che portano i dipendenti in ruoli decisionali chiave tipicamente ridurre il turnover.

Per quanto riguarda il turnover dei dipendenti e il risarcimento posto la soddisfazione sul lavoro e benefici di gran lunga al di sotto di altri fattori che contribuiscono al fatturato Numerosi studi. Sebbene la maggior parte dipendenti riportano ambienti di lavoro, la motivazione personale, e le opportunità stimolanti come più importante di compensazione, che può essere un fattore nel ridurre il turnover dei dipendenti. Se il pacchetto paga base e beneficiare di un'organizzazione non è in linea con le altre organizzazioni dello stesso settore, i dipendenti lasceranno a perseguire migliori opportunità. Revisione periodica delle pratiche comuni del settore in materia di retribuzione e benefici consente una organizzazione resti competitiva e perde meno dipendenti.

  • Forti pacchetti previdenziali possono aiutare a ridurre il fatturato lavoratore.
  • I lavoratori la possibilità di essere più impegnati con il loro lavoro aumenta la produttività e riduce il fatturato.
  • I dipendenti che sono apertamente apprezzate e riconosciute spesso hanno più dedizione al loro datore di lavoro.
  • Se un posto di lavoro ha un tasso insolitamente alto assenza, può essere un segno di un problema sottostante, come le condizioni di lavoro non sicure o ostili.
  • Professionisti delle risorse umane sono il compito di ridurre il turnover dei dipendenti.

Articoli Correlati