Quali sono i migliori consigli per l'igiene personale in cucina?

Una corretta igiene personale in cucina è importante per aiutare a prevenire la diffusione di germi. Le persone che sono cottura deve lavarsi le mani spesso, per esempio, e possono anche indossare guanti per la protezione. Eventuali ferite aperte devono essere coperte pure, e le persone malate non dovrebbero cucinare, in quanto possono passare le loro malattie per gli altri. Capelli dovrebbe essere legato indietro, e degustazione dovrebbe essere fatto solo con un utensile pulito.

Il lavaggio delle mani è una parte molto importante di una buona igiene personale in cucina. Germi, che possono causare la malattia, sono spesso in agguato sulle mani. Se questi germi vengono a contatto con il cibo, possono fare un malato. È inoltre importante lavare le mani per evitare la diffusione qualsiasi batteri che possono causare malattia alimentare da un tipo di alimento all'altro. Ad esempio, se una persona tocca pollo crudo durante la cottura, poi tocca lattuga, i batteri dal pollo potrebbero contaminare l'insalata.

Per lavare le mani correttamente, sono necessari acqua calda e sapone. Il sapone dovrebbe essere strofinato energicamente su tutte le parti delle mani. Dovrebbero poi essere asciugati su un asciugamano usa e getta. Le mani devono essere lavate ogni volta che essi possono essere stati contaminati, tra cui dopo aver lasciato e ritorno alla zona di preparazione alimentare, toccando il viso o capelli, o toccare carne cruda o di pollame.

Indossare guanti di plastica o gomma è un altro modo per garantire una buona igiene personale in cucina. In realtà, molti ristoranti anche richiedono che i dipendenti indossano i guanti durante la preparazione degli alimenti. I nuovi guanti devono essere indossati ogni volta le mani avrebbero potuto eventualmente contaminati, e le mani devono essere lavate ogni volta che un nuovo paio di guanti deve essere messo su.

A casa, alcuni cuochi possono indossare i guanti solo quando hanno una ferita aperta. Con o senza i guanti, i cuochi dovrebbero coprire ogni ferita aperta con una fasciatura impermeabile. Questo non solo aiuta a prevenire i microrganismi di entrare nel cibo, ma aiuterà anche a impedire loro di entrare nella ferita. Tagli, abrasioni, e anche appendere le unghie possono essere considerati ferite aperte.

Chi è malato deve anche cercare di evitare di preparare il cibo, quando possibile. Basta respirare sul cibo a volte può essere sufficiente a contaminare con microrganismi infettivi. Inoltre, i cuochi che hanno bisogno di starnutire o tossire dovrebbero farlo lontano dalla zona preparazione degli alimenti.

Trovare i capelli in uno di alimenti spesso può rovinare un pasto altrimenti eccellente. Cuochi con i capelli lunghi dovrebbero tenere l'igiene personale in cucina in mente e legare i capelli indietro. Individui dai capelli corti possono anche perdere i capelli, mentre si stanno preparando cibo. Retine per capelli, come guanti, sono spesso richiesti in molti ristoranti.

Degustazione cibo mentre viene preparato è spesso necessario per ottenere piatti giusto. Tale pratica può anche causare batteri di entrare il cibo. Per evitare questo, solo utensili puliti dovrebbero essere utilizzati per gustare il cibo.

  • Mantenere una bottiglia di sapone liquido in cucina è una buona idea per mantenere l'igiene.
  • Il cibo deve essere conservato in un luogo pulito.
  • Una donna di lavarsi le mani.
  • E 'meglio indossare i guanti quando si lavora in cucina.