Qual è la differenza tra ceramica e terracotta?

Fisicamente, non vi è alcuna distinzione tra ceramica e vasellame, perché entrambi sono realizzati nello stesso modo. Ogni pezzo deve passare attraverso un processo che comprende formando, sparando, vetri, e ricottura prima che sia completata. Anche se la ceramica e vasellame sono tecnicamente la stessa cosa, le persone tendono ancora a posto significati diversi in ogni termine. Ceramica sono spesso pensati come pezzi d'arte che vengono creati per essere visivamente accattivante, piuttosto che avere una funzione. La ceramica è un termine comunemente usato per descrivere qualcosa fatto per essere utile, quindi svolgere una funzione nella vita quotidiana.

Non è raro sentire qualcuno parlare ceramiche per descrivere la forma d'arte nel suo insieme, tra cui ceramiche. Allo stesso modo, alcune persone usano la parola ceramiche per descrivere la creazione di entrambi. Nei circoli artistici, ceramiche è anche una parola comunemente associati con il lavoro di qualità inferiore o non professionale. Ceramica può essere pensato come un pezzo di alta qualità, belle arti. Scultori professionali in genere preferiscono per il loro lavoro di essere indicato come la ceramica invece della ceramica a causa della differenza di raffinatezza associato ad ogni parola.

Ci sono tre principali tipi di ceramiche e terraglie: terracotta, gres e porcellana. Terraglia è poroso e generalmente più fragili di altri tipi di ceramica. Gres è impermeabile e spesso usato per fare piatti, anche se alcuni artisti piace usare come bene. La differenza principale tra porcellane e gres porcellanato è che di solito è più opaco e potrebbe apparire traslucido sotto una luce intensa.

La creazione di ceramica e terracotta inizia in genere con la miscelazione di argilla. Contrariamente a quanto alcuni potrebbero pensare, gli artisti spesso non prendono la creta direttamente dal terreno. Normalmente utilizzano argilla speciale composto da diversi ingredienti per formare quello che chiamano il "corpo di creta". Dopo l'argilla è stato mescolato, si può essere formato nella forma desiderata mediante un tornio o muffa e lasciato asciugare. Un forno può quindi essere utilizzato al fuoco, o cuocere, l'argilla così sarà pronta per la decorazione e finitura.

Due ceramisti noti sono Bennett Bean e Hideaki Miyamura. Bean, il cui lavoro è visualizzato nel Philadelphia Museum of Art, può essere meglio conosciuto per la creazione di ciotole e teiere di terracotta. Miyamura utilizza smalti iridescenti sulle sue opere che sembrano cambiare colore a seconda dell'angolo in cui sono visualizzati. Pezzi creati da Miyamura sono disponibili presso l'Art Institute di Chicago e The Smithsonian Institute, così come numerosi altri luoghi.

  • Dopo che modella una pentola su un tornio, un forno può quindi essere utilizzato per cuocere l'argilla.
  • Scultori usano spesso la parola "ceramica", perché connota sofisticazione più che la parola "ceramiche" fa.
  • La creazione di ceramiche inizia con la miscelazione di argilla.