Qual è la connessione tra Biofeedback e Neurofeedback?

Il cervello utilizza processi consci e inconsci di governare le attività del corpo. Ad esempio, una decisione di flettere un muscolo dirige e controlla un processo cosciente voluto. Al contrario, la regolazione di molte funzioni del corpo, come la frequenza cardiaca, è in gran parte un processo inconsapevole. Programmi di biofeedback e neurofeedback sono un tentativo di accedere e interagire con queste funzioni cerebrali invisibili in sforzi per studiare meglio l'attività di controllo del cervello. Elettroencefalografia, o EEG, le registrazioni sono un metodo primario di rappresentare questa attività cerebrale altrimenti invisibile.

Programmi di biofeedback e neurofeedback utilizzare i dati ottenuti da EEG e di altri apparati, per visualizzare, misurare e quantificare le specifiche aree di attività cerebrale, con l'obiettivo di manipolare questa attività interagendo con esso. Entrambi i programmi utilizzano metodi sviluppati dalla moderna tecnologia per ottenere tali dati. Inoltre, entrambi i programmi si basano su interazione cervello-corpo, o commenti, per ottenere e interpretare le informazioni.

Biofeedback, tuttavia, si concentra sulle tecniche generali per ottenere dati di misura l'attività del corpo, come la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, il grado di tensioni nei muscoli, e il calore della pelle. Ad esempio, elettromiografia è utilizzato per misurare la tensione muscolare, e questo è mostrato su monitor di computer; coloro che partecipano ai programmi imparare a osservare e modificare modelli di reazione dannosi, come ad esempio la tenuta muscolare causato da stress. Inoltre, EEG biofeedback - chiamata anche terapia neurologica, o neurobiofeedback - utilizza il principio di auto-controllo per contribuire al raggiungimento di questi obiettivi attraverso esercizi di respirazione e tecniche di rilassamento.

Entrambi i programmi di biofeedback e neurofeedback sono simili in quanto utilizzano Neuroterapia di ottenere il controllo su processi inconsci o sconosciute della mente. Neurofeedback, tuttavia, è un tipo specifico di programma che utilizza biofeedback tempo reale EEG mostra mostrare attività cerebrale su un monitor video, piuttosto che successive registrazioni del caso, come su un tabulato EEG. L'obiettivo di questo tipo biofeedback è quello di sfidare il cervello di funzionare in un modo che allevia i problemi del passato con le funzioni del corpo. Ad esempio, è stato accreditato con risoluzione di tali problemi come mal di testa - in particolare emicrania - e il dolore cronico.

Entrambi i tipi di biofeedback - biofeedback generale e neurofeedback - iniziato alla fine del 1960 con la partecipazione di specialisti psicologici, come quelli della Menninger Clinic. Biofeedback gruppi terapeutici cominciarono a formarsi a metà degli anni 1970. La terapia Biofeedback è stato rispetto ai regimi di rafforzamento fisico, in cui esercizio viene utilizzato per tonificare e rafforzare il sistema muscolare del corpo. In modo simile, il biofeedback utilizza terapia mentale per raggiungere questo obiettivo il controllo, ed è stato allo stesso modo definito una "sessione di allenamento per il cervello", in cui alcune delle caratteristiche del cervello sono rivolti, esercitate, e tonica.

  • Un EEG implica l'uso di elettrodi applicati alla pelle per registrare impulsi elettrici mentre un EMG prevede l'inserimento di aghi nei muscoli che saranno testati.
  • Un ragazzo collegato ad una macchina EEG, che fornisce biofeedback.
  • Tecniche di biofeedback possono contribuire a ridurre la frequenza del mal di testa.
  • Un elettroencefalogramma - o EEG - macchina misura l'attività impulso elettrico nel cervello e può contribuire a dare una diagnosi per condizioni come l'epilessia.
  • Il cervello controlla le funzioni e le attività fisiche che utilizzano processi sia consci e inconsci.