Qual è il materiale migliore per un pavimento della cucina?

03/23/2010 by admin

Il materiale migliore per un pavimento della cucina è uno che può resistere al traffico regolare, è facile da pulire, e non è facilmente danneggiato o macchiato dal versamento di acqua o cibo. La maggior parte dei costruttori raccomandano legno, piastrelle, linoleum, o un laminato progettato specificamente per la cucina. Il piano deve anche corrispondere l'arredamento della camera e soddisfare le esigenze dei suoi utenti; una cucina familiare in una casa moderna avrà probabilmente bisogno di un diverso tipo di pavimentazione di una cucina formale che viene utilizzato principalmente per intrattenere gli adulti.

Perché Kitchen Pavimentazione è diverso

Le cucine sono piene di attività che di solito non hanno luogo in molte altre parti della casa, tra cui la cottura, la conservazione degli alimenti, e la pulizia. Un pavimento che macchia facilmente o che assorbe l'acqua non è di solito una buona scelta; maggior cucina piani non sono coperti in moquette, per esempio, perché sarebbe difficile mantenere pulito ed asciutto. Materiali per la pavimentazione porosi, come il calcare o marmo, può sembrare incredibile, ma sono anche più propensi a macchiare quando viene versato il succo o vino.

Voci spesso scartati sui pavimenti della cucina e, quindi idealmente si dovrebbe scegliere un materiale che non sarà danneggiato dal vetro caduta occasionale o vaso. Alcune opzioni pavimentazione comuni, come piastrelle, possono incrinatura o la rottura quando viene colpito, quindi sono spesso una scelta migliore in cucina dove i bambini piccoli non giocherà. Tenete presente che, se si sta in piedi in cucina per lunghi periodi di tempo, un piano molto duro come piastrelle o pietra può rendere la schiena e le gambe stanche più rapidamente di un materiale con una certa flessibilità, come il vinile o linoleum.

Pavimenti in legno

Uno dei maggiori vantaggi di legno è che è un materiale duraturo. A differenza di piastrelle, pietra, o pavimentazioni sintetiche, di solito è facilmente riparato e può essere levigato e rifinito per un nuovo look. La longevità rende multistrato eccellente valore, anche se il costo iniziale può essere elevato. Mentre legno ha molti fattori utili nel suo favore, può porre problemi a seconda del substrato del pavimento e la finitura applicata al legno.

La maggior parte delle finiture naturali riflettono la luce e può fare una cucina sembrare più grandi. I colori naturali del legno può anche aiutare a nascondere i segni di sporcizia o macchie. Alcuni legni duri, come il bambù, sono anche una scelta sostenibile per una cucina eco-consapevole.

Altri vantaggi importanti ai pavimenti della cucina in legno sono la disponibilità di due finiture pratiche e cosmetici. Molti legni duri possono essere trattate con un rivestimento di poliuretano a base d'acqua o per ridurre la colorazione e rendere più facile pulizia del pavimento. Finiture cosmetici ampliano la gamma di colori per pavimenti in legno, rendendo più facile per adattarsi a qualsiasi stile di design.

Ci sono molti tipi differenti di legno che possono essere utilizzati per una bella pavimento della cucina. Varietà popolari includono quercia rossa, acero, e cenere. Legni più esotici, come il teak, in grado di creare un lussuoso, se un po 'costoso, finito pavimento della cucina. Per le opzioni meno costose, in considerazione del legno ingegnerizzato, che combina uno strato superiore in legno con strati più bassi in compensato poco costoso.

I principali svantaggi di legno includono il potenziale di danno acqua o ammaccature. Alti livelli di umidità in cucina possono provocare le assi del pavimento di piegare o deformare, dando la parola una superficie irregolare. Le grandi fuoriuscite di acqua possono permettere muffa di crescere sotto la superficie del pavimento, e possono causare macchie antiestetiche. Quando gli oggetti pesanti, come tavoli da cucina o pentole pesante, ha colpito un pavimento di legno, possono lasciare ammaccature o graffi. Gli animali domestici possono anche causare danni; i loro artigli o chiodi possono graffiare il pavimento, e l'urina può noioso e scolorire il legno.

Pavimenti in piastrelle

Pavimenti in piastrelle è stato popolare per secoli, e può aggiungere un eleganza a qualsiasi pavimento della cucina. Piastrelle opache sono spesso una scelta migliore di varietà satinati, in quanto sono meno probabilità di essere scivoloso quando è bagnato. La durezza delle piastrelle ben fatto dovrebbe evitare ammaccature o deformazioni, se fessurazione può verificarsi nel tempo. Un ulteriore vantaggio di piastrelle è che è possibile rimuovere e sostituire singoli mattonelle rotte senza dover strappare l'intero pavimento.

Ci sono tre principali varietà di piastrelle utilizzate per la pavimentazione: in ceramica, porcellana, e la pietra. Le piastrelle di ceramica sono spesso poco costosi ma di chip facilmente e devono essere sigillati per aumentare la loro forza. Il gres porcellanato sono meno propensi a rompere, e sono disponibili in una vasta gamma di colori vivaci e modelli; richiedono un particolare tipo di adesivo da ancorare correttamente, tuttavia. Piastrelle in pietra sono i più resistenti, ma in genere non possono tenere dipingere o sintetico finiture bene. La maggior parte dei tipi di piastrelle richiedono trattamenti di finitura regolari per sigillare fuori l'umidità e la protezione contro i danni.

Mentre piastrella è solitamente resistente alle muffe e macchie, la malta tra le piastrelle di cui può causare alcuni problemi. Alcuni tipi di stucco si macchia in modo rapido, e possono crescere alghe e muffe, se non puliti regolarmente. Per evitare questo, è meglio usare malta che è stato trattato per la macchia e la resistenza alla muffa. Piastrella in pietra pone ulteriori sfide, poiché scanalature nella pietra possono rendere più difficile per pulire accuratamente il pavimento. In piedi su piastrelle di pietra dura per lunghi periodi di tempo può anche portare a gambe o mal di schiena.

Pavimenti in laminato

Pavimenti in laminato si presenta come il legno o piastrelle, ma è in realtà fatta per lo più con materiali sintetici. Esso è costituito da più strati, compreso un nucleo resistente all'umidità, uno strato decorativo che è essenzialmente una fotografia di un altro materiale, e un disco, rivestimento superiore libero. Questo tipo di piano è spesso meno costosi di quelli in legno o in pietra, e di solito è più facile da curare. Il modello su laminato è anche meno probabilità di svanire o logorare di materiali come il vinile o linoleum.

A differenza di molti altri tipi di pavimenti, laminati di solito non sono incollati direttamente al anticalpestio. Invece, ogni pezzo è dotato di slot e le schede che si adattano insieme, spesso scattare in posizione. Il piano "mobile" sopra di uno strato di schiuma o film, che aiuta a ridurre il rumore. Pannelli in laminato in grado di separare, però, lasciando vuoti che possono riempire con sporcizia e detriti.

Sebbene laminato è relativamente resistente all'umidità, può deformarsi se esposti all'acqua per troppo tempo. Laminati sono facili da zero, così mobili che verrà utilizzato su questo pavimento avrebbe dovuto feltrini attaccato ai piedi. Dirt può anche graffiare il pavimento, quindi dovrebbe essere spazzata e pulite regolarmente.

Pavimenti in vinile

Per molti proprietari di casa, pavimenti in vinile è il più pratico. Realizzata in materiali sintetici, è in genere meno costosi di quelli in legno o piastrelle, e vinile di alta qualità è molto resistente. Questo tipo di pavimentazione è anche facile da installare; viene spesso in fogli autoadesivi che semplicemente richiedono una carta di supporto per essere staccata e il foglio pressato al Sottopavimento.

Pulizia di un pavimento della cucina in vinile è anche di solito molto facile. Le fuoriuscite possono semplicemente essere pulite, e la pavimentazione è stato progettato per ridurre la possibilità di colorazione, purché è pulito rapidamente. La maggior parte dei piani sono lavavano con l'acqua solo o un detergente pavimento senza risciacquo. Spazzare il pavimento regolarmente può aiutare a mantenere lo sporco e altre particelle grossolane di lavorare la loro strada in eventuali modelli o fessure, o graffiare il vinile.

Pavimenti Vinyl è disponibile in un'ampia varietà di colori e modelli. Fogli o quadrati possono essere fatti per guardare come il legno o la pietra, senza le spese e altri inconvenienti di tali materiali. Vinyl è anche relativamente morbido, in modo da non provocare lo stesso sforzo sulla schiena e gambe che piastrelle can. Ciò significa che gli elementi cadere sul pavimento sono anche meno probabilità di rompersi, il che rende una buona scelta per le famiglie con bambini e animali domestici.

Un pavimento in vinile economico può staccarsi o piegarsi ai bordi dei fogli o piazze, tuttavia, rendendo la pavimentazione irregolare e poco attraente. In alcuni casi, i colori o disegni vengono stampati solo sulla parte superiore del materiale di pavimentazione; nel corso del tempo, questo strato può essere indossato in giù, lasciando macchie opache e non corrispondenti. Vinyl può anche soffrire di tagli abbastanza facilmente, e indossare scarpe con i tacchi a punta può anche causare ammaccature.

Pavimenti in linoleum

Per decenni, il linoleum è stato considerato la scelta migliore per i pavimenti della cucina. Esso è composto da materiali naturali come il feltro o tela, olio di lino, e resine di legno, che l'hanno resa popolare come una scelta più ecologica di opzioni come il vinile. Condivide molti degli stessi vantaggi del vinile Linoleum: è resistente alle macchie, durevole, relativamente poco costoso, ed è disponibile in una gamma di modelli.

Linoleum è spesso associato con il 1950, tuttavia, e non può adattarsi bene con una casa molto moderna. Come tale, non aggiunge tanto al valore di una casa come pavimenti in legno o in pietra can. E 'anche un po' più costoso di vinile, e non sempre in maggior numero di opzioni di colore o modello.

Uno dei grandi svantaggi di linoleum è nella sua installazione. Qualsiasi irregolarità del anticalpestio sotto il pavimento della cucina sarà visibile in superficie, quindi questo materiale deve essere utilizzato solo su un piano cucina che è perfettamente piana. E spesso viene venduto in fogli lunghi, così danni al pavimento significa che l'intero foglio deve essere sostituito. La maggior parte degli esperti raccomandano che linoleum essere installato da un professionista per fare in modo che si adatti correttamente, è liscia, ed è sigillato per evitare che penetri sotto il pavimento.

Anche se la superficie è resistente all'acqua, l'umidità che ottiene sotto il linoleum causerà gravi danni. Detergenti chimici non deve essere utilizzato su un pavimento di linoleum, quindi possono essere più difficili da pulire rispetto ad altri materiali. Poiché l'olio di lino utilizzato nella fabbricazione linoleum, questa pavimentazione può anche avere un leggero odore che alcune persone non possono come.

Scegliere il miglior Flooring

In ultima analisi, ogni tipo di materiale pavimento della cucina ha i suoi pro e contro. Quale è la cosa migliore per la vostra cucina dipende da come si utilizza la stanza: se non si fa un sacco di cottura o se la cucina è più un posto per intrattenere gli ospiti adulti, allora come gli sguardi del pavimento può essere più importante di quanto si tratti di comodo per stare su per diverse ore. Lo stesso bel pavimento non può resistere alle cadute ed indossare di una famiglia con i bambini e gli animali domestici, però.

Tenere il resto della pavimentazione nella vostra casa in mente anche quando si sceglie un pavimento della cucina. Se il pavimento cambia bruscamente da una stanza all'altra, può sembrare strano. Molte persone scelgono la stessa pavimentazione per la cucina, colazione o pranzo, e foyer, soprattutto se queste aree sono vicini; mantenendo la pavimentazione omogenea in tutta diverse zone della casa in grado di migliorare il flusso e guardare delle camere.

  • Alcune persone preferiscono pavimenti resilienti.
  • Tile è una scelta popolare per pavimenti della cucina, ma è anche più suscettibile alla rottura di qualche altro pavimentazione.
  • Proprietari di case eco-compatibili potrebbe prendere in considerazione un pavimento della cucina di bambù.
  • Cucina con un pavimento di piastrelle.
  • Il proprietario della casa deve selezionare un materiale pavimento della cucina che non è solo attraente, ma anche funzionale.
  • Linoleum è ipoallergenico e naturalmente resistente ai batteri.
  • Cucina con pavimenti in legno.
  • Alcuni proprietari di abitazione scegliere per lisciare e rifinire un pavimento di cemento con vernice o macchie.

Articoli Correlati