Protezione di una rete wireless sul vostro computer portatile

Se si imposta una rete wireless sul vostro computer portatile, è necessario renderlo sicuro. Tu non vuoi che nessuno alla portata del segnale wireless sia in grado di utilizzare la rete, o peggio, intercettare le informazioni elettroniche che passa tra i dispositivi. Ancora peggio: Se hai abilitato "condivisione" di file o cartelle, un outsider che passa attraverso la porta d'ingresso elettronico può essere in grado di entrare in i dati sui dischi di qualsiasi macchina sulla rete.

Le opzioni di sicurezza più comunemente offerti seguono:

  • Wired Equivalency Privacy (WEP). Per accedere a una rete che utilizza WEP, è necessario conoscere la chiave WEP, solitamente una password numerica. La maggior parte dei router offrono una scelta tra 64-bit e la crittografia a 128-bit. WEP codici a 64 bit sono dieci cifre o lettere di lunghezza, mentre i numeri più sicure a 128 bit a 26 cifre. Seguire le istruzioni offerte dal produttore del router per entrare e verificare la chiave.
  • WiFi Protected Access (WPA). Una forma più nuova e più robusta di sicurezza, WPA è considerato da molti esperti come un miglioramento WEP. WPA2, l'ultima implementazione, è incluso in Windows Vista e Windows XP con Service Pack 2 installato.
  • Media Access Control (MAC). Questo sistema funziona come se si stesse emittente chiavi solo a un gruppo di utenti specificato e pre-identificato. Un router basato su MAC non utilizza una password per l'autenticazione degli utenti, ma invece confronta l'indirizzo che trova all'interno di una scheda di rete di ciascun computer per vedere se è nella lista autorizzata di utenti per la rete. Se si aggiunge una nuova macchina o vuole concedere un accesso dei visitatori alla rete si dovrà firmare alla schermata di configurazione del router e aggiungere un nuovo indirizzo MAC all'elenco.