Esaminando i inizi della seconda guerra mondiale

02/03/2011 by admin

Ufficialmente, la seconda guerra mondiale è iniziata quando la Germania nazista invase la Polonia nel settembre 1939 e la francese e inglese ha dichiarato guerra contro la Germania a seguito di tale invasione. Ma inizi della guerra vennero molto prima dell'invasione. La seconda guerra mondiale era il prodotto di un sacco di cose che si uniscono in un solo modo sbagliato al momento sbagliato.

L'accordo di pace prima guerra mondiale

Quando la Grande Guerra finì, i vincitori (Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti, e Italia) hanno voluto i perdenti (Germania, l'impero austro-ungarico, e l'Impero Ottomano) a pagare. Poiché gli imperi ottomano austro-ungarico e non esisteva, che ha lasciato la Germania per sostenere il peso dei vincitori 'accordo di pace vendicativo. Umiliato e si è rotto, la Germania ha iniziato allatta un big-time rancore. I vincitori stessi non erano ancora soddisfatti del risultato. Alcuni (Italia) si sentiva tradito; alcuni (Francia) ritiene che la Germania non era stato punito abbastanza, e alcuni (gli Stati Uniti) volevo solo il heck fuori di Dodge.

Inoltre, l'accordo di pace ha creato nuove nazioni (Polonia, Cecoslovacchia, Jugoslavia e) in Europa orientale dal naufragio austro-ungarico e altri pezzi di terra da qui (Germania) e là (l'Unione Sovietica). Pensate che non spuntare tutti fuori?

L'economia globale

Tutte le nazioni hanno sperimentato difficoltà finanziarie seguenti la prima guerra mondiale le nazioni europee (in particolare la Germania, con l'impiccagione debito di guerra sulla sua testa) erano praticamente privi. Lentamente, ciascuna composta una ripresa economica - giusto in tempo per l'economia mondiale a spirale verso il basso. Il mercato azionario statunitense si è schiantato nel 1929, e le economie in Europa ha pensato molto presto dopo. Indebolito dalla guerra, nessuna nazione europea è stata in grado di fermare la crisi economica. E molti hanno visto l'economia in rovina come un'indicazione che il capitalismo e la democrazia erano falliti.

L'ascesa del totalitarismo

Con il mondo in un tale caos, la gente sembrava verso i loro governi a risolvere i loro problemi, e quei paesi senza una forte tradizione di governo democratico erano suscettibili alle promesse fatte da tiranni futuri che sostenevano che consolidando il potere in un partito e un uomo, che potrebbe fornire stabilità e l'ordine.

Di conseguenza, in Germania in particolare (e in Italia in precedenza), le giovani democrazie ha dato modo di dittature e eventuale regime totalitario (cioè, tutti gli aspetti della vita sono controllati dal dittatore). In Italia, questo dittatore era Benito Mussolini; in Germania, è stato Adolf Hitler.

La nascita del fascismo e del nazismo

Il fascismo è una ideologia politica in cui lo stato è esaltato sopra ogni cosa. Tutto lo sforzo e le risorse sono impegnate a glorificare lo stato. La libertà individuale non esiste; c'è solo la libertà di servire lo Stato. Fascisti credono che le persone a raggiungere il loro potenziale solo attraverso il servizio alla loro nazione. Se la nazione è grande, le persone sono fantastiche. E la migliore rappresentazione della grandezza della nazione è la guerra. L'Italia era fascista, così come lo era la Spagna dopo la guerra civile spagnola.

Il nazismo è il fascismo, con una differenza significativa: la questione della razza. I nazisti credevano che gara è il tratto fondamentale e quindi la caratteristica di un popolo. Proprio come i cani sono geneticamente predisposti a certi ruoli (alcuni caccia e altri mandria, per esempio), ogni gara è geneticamente predisposto a determinati ruoli. Alcuni sono responsabili; altre razze (quelli "inferiori") sono destinati ad essere padroneggiato. La razza ariana è, secondo i nazisti, la Race Master. Poi, in ordine sono, caucasici non-ariani, asiatici, africani, e infine gli ebrei decrescente. Il popolo ebraico occupato un posto speciale nella parte inferiore della gerarchia razziale nazista per i seguenti motivi:

  • Essi "corrotti" le altre razze inferiori e deboli mentalità del Master Race con quello che Hitler pensava di idee ebraiche: l'uguaglianza tra le persone e la libertà individuale.
  • Volevano conquistare il mondo e, quindi, rappresentavano una minaccia specifica per la Race Master che, come il Maestro Race, meritava di governare il mondo.
  • Erano "parassiti" che hanno tradito la Germania durante la prima guerra mondiale

L'ascesa di Hitler

Ci sono sempre stati tiranni e le persone che hanno abusato di potere, e in molti modi, Hitler non era diverso rispetto a qualsiasi altro dittatore. Ha consolidato il potere, eliminando chiunque poteva opporre. Ha mirato e gruppi che non gli piacevano abusato. Ha usato la propaganda come strumento per cullare il popolo tedesco a credere che quello che ha detto loro era vero.

In altri modi, Hitler era diverso. Aveva il potere di una nazione industrializzata dietro di lui. Ha avuto la possibilità di esportare le sue politiche in tutta Europa con l'inganno e la menzogna diplomatica e poi con la guerra. Aveva la certezza della sua visione fanatica di un'Europa Ebreo-free. E, forse più spaventosa di tutte, ha avuto la capacità di rendere il popolo tedesco nel suo complesso credo che, seguendolo lungo il sentiero per l'inferno, stavano svolgendo la loro destino per grandezza.

La paura inglesi e francesi di un'altra guerra

Gli inglesi e francesi, avendo appena stati attraverso una guerra mondiale orribile (anche se non chiamano che, al momento), erano disposti a fare qualsiasi cosa per essere sicuri che non si trovavano in un'altra guerra orribile. Per entrambi i paesi, la determinazione a evitare il conflitto ha provocato la loro politica di appeasement. Dando alle richieste di aggressori, come Hitler, che speravano di evitare un'altra crisi che avrebbe portato alla guerra. Ovviamente, questa strategia non ha funzionato.

L'isolazionismo degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti, separati dall'Europa da un oceano, ha voluto rimanere separati dall'Europa. Come i francesi e inglesi, gli americani avevano visto abbastanza della guerra. Hanno imparato tanto circa la politica europea e intrighi e faide come volevano durante la Grande Guerra, e non avevano alcuna intenzione ora di lasciarsi immischiarmi in quel casino di nuovo. Così hanno sviluppato una politica isolazionista e ingenuamente insistito sul fatto che quello che è successo in Europa - o in qualsiasi altra parte del mondo, del resto - non era la loro preoccupazione.

La costruzione di un impero del Giappone

Giappone, lungo un giocatore chiave in Asia, ha voluto consolidare il suo potere lì. Giappone teneva ancora le basi tedesche di aver occupato in Cina durante la prima guerra mondiale, e come uno dei vincitori, il Giappone ha ottenuto di mantenere grandi sezioni di territorio cinese che era stato una volta controllata dai tedeschi, oltre ad essere dato il controllo di isole che erano appartenuti alla Germania. Anche il Giappone ha cercato di aumentare le sue partecipazioni in Cina, che, oltre ad essere un problema per i cinesi, è stato anche un problema per gli Stati Uniti, che avevano interessi anche lì.


Articoli Correlati