Chi sono gli indiani Piedi Neri?

Gli indiani Blackfeet, o Piedi Neri, sono uno dei quattro strettamente connesse, Algonquin-parlando, gruppi aborigeni nordamericani. Le altre tre tribù sono i Piedi Neri o nazione Siksika, il Piegan del Nord, e il Kanai. Algonquin è una lingua aborigena nordamericano che è stata parlata da gruppi che vivevano in Canada, New England, la regione dei Grandi Laghi, e le Montagne Rocciose. E 'stato teorizzato che gli indiani Blackfeet originate nella parte orientale degli Stati Uniti e, a un certo punto, migrati ad ovest. Ora risiedono in Montana, mentre gli altri tre gruppi si trovano ora in Alberta, Canada. Tutte e quattro le tribù compongono la Confederazione dei Piedi Neri.

Quando sono stati incontrati dagli esploratori europei nel 1650, gli indiani Blackfeet erano cacciatori nomadi che ha anche fatto un po 'di allevamento. Essi possono essere stati spinti ad ovest durante l'era coloniale, perché i coloni, che stavano invadendo sul loro territorio, avevano cavalli e cannoni. Il cavallo è stato probabilmente introdotto e incorporata nel gruppo aborigeno agli inizi del 18 ° secolo. I gruppi Blackfoot erano noti per la loro abilità militare, sulle pianure del Nord America, e spesso è entrato in conflitto con gli europei, bloccando gli sforzi di cattura e di negoziazione dei coloni.

Gruppi aborigeni in Nord America hanno dovuto fare i conti non solo con le armi portate dai coloni, ma anche le malattie che erano una novità per loro -. Come il vaiolo epidemie terreno vergine sono epidemie che spazzano attraverso le popolazioni che non hanno mai avuto alcuna precedente esposizione, o immunità, per un particolare virus o batteri. Le nuove malattie che i coloni europei portarono con loro minacciati tutti i gruppi aborigeni in Nord America.

Nel 1837, gli indiani Blackfeet subito una grave epidemia di vaiolo che ha ucciso 6.000 persone - che era la metà della tribù al momento. Le prime persone si sono ammalate dieci giorni dopo la visita a Fort McKenzie in Montana, che è il tempo di incubazione approssimativa, o il periodo tra l'esposizione e sintomi iniziali della malattia. La loro popolazione poi oscillato nel corso del 19 ° secolo, da 20.000 a 2.000 membri, soprattutto a causa degli alti tassi di mortalità di queste malattie europee.

A partire dal 1855, con il trattato Bull Lame, gli indiani Blackfeet perso gran parte della loro terra e sono stati costretti su una prenotazione in Montana, dove attualmente risiedono. La prenotazione è di circa 2.500 miglia quadrate (circa 4.023 km quadrati) di dimensioni. Il Blackfeet, dopo Lame Bull è stato firmato, non ha voluto rinunciare a caccia in favore dell'agricoltura per il cibo perché sentivano che era inconcepibile per il bufalo americano - la loro principale fonte di cibo - a scomparire.

Quando il bufalo si avvicinava di sterminio nel 1880, gli indiani Blackfeet fronte fame. La loro ultima caccia al bufalo si è verificato nel 1884. Circa 600 Blackfeet morto di fame durante l'inverno del 1883-1884, e la tribù è stato costretto ad accettare le razioni del governo degli Stati Uniti.

  • Blackfeet indiani sono una delle quattro Algonquin-parlare, gruppi aborigeni nordamericani.
  • Una gran parte del territorio Blackfeet copre Montana.
  • Quando bisonte avvicinò estinzione nel 1880, gli indiani Blackfeet fronte fame.