Che cosa sono gli ordini verbali?

Ordini verbali sono prescrizioni e le indicazioni per la somministrazione di farmaci consegnati verbalmente da un fornitore di cure. Farmacie, ospedali, cliniche e altre strutture che forniscono assistenza ai pazienti di solito hanno protocolli specifici in atto per come gestire questi ordini. Questi protocolli sono progettati per mantenere i pazienti al sicuro e per fornire un meccanismo per la registrazione chiaramente ordini verbali.

In un esempio di un ordine verbale, un medico può chiamare un ordine per una prescrizione per una farmacia. Allo stesso modo, un medico sul pavimento di un ospedale potrebbe dare un ordine di un infermiere per somministrare un farmaco ad un paziente o per modificare farmaci di un paziente. Quando l'ordine ricevuto, dovrebbe essere ripetuta indietro dal destinatario per confermare il nome del paziente, il farmaco, il dosaggio e le istruzioni per l'uso.

Un rischio con ordini verbali è che essi non possono essere registrati correttamente. Qualcuno può mishear dell'ordine o dimenticare l'ordine nel tempo necessario per registrarlo. Chiedere alla gente di scrivere ordini verbali in cui sono previsti e ripetere di nuovo in grado di risolvere questo problema. Allo stesso modo, la documentazione che ha dato ordini e quando è importante per motivi di responsabilità e anche per la continuità delle cure. Tenere traccia delle prescrizioni ordinate per un paziente assicura che tutti i membri del team di cura del paziente sanno ciò che è stato prescritto.

Altri problemi con ordini verbali possono includere confusione circa le abbreviazioni, errori con i farmaci che suonano comprensione simile, o incompleta di un ordine. Nel dare questi tipi di ordini, fornitori di cure è solitamente richiesto di astenersi dall'utilizzare abbreviazioni e di utilizzare un linguaggio chiaro, come "uno a cinque milligrammi" invece di "quindici milligrammi", che potrebbe essere frainteso come "cinquanta milligrammi." Mettendo in evidenza i nomi di farmaci possono anche essere raccomandato per la sicurezza.

Per alcuni tipi di farmaci, non possono essere ammessi ordini verbali. Farmaci sensibili come farmaci chemioterapici sono un buon esempio. Questi ordini devono essere scritti e firmati e non possono essere accettati in forma orale. Se c'è confusione circa l'ordine, la persona che prende l'ordine dovrebbe porre domande che chiariscono per confermare i dettagli. E 'importante anche per le preoccupazioni circa le interazioni farmacologiche di identificare, come un medico può prescrivere un farmaco per errore in conflitto senza rendersene conto. Se la persona che accetta un ordine verbale sa che il paziente è in un altro farmaco che potrebbe entrare in conflitto, questo dovrebbe essere portato con il fornitore di assistenza prescrizione.

  • Un medico telefonare in una prescrizione per una farmacia è un esempio di un ordine verbale.
  • Ordini verbali sono prescrizioni o indicazioni per la somministrazione di farmaci consegnati verbalmente da un fornitore di cure mediche.
  • Ordini verbali includono tipicamente un importo dosaggio sicuro per i pazienti.
  • Ordini verbali possono portare a overdose pericolosi o interazioni farmaco quando gli altri membri del team di assistenza sono a conoscenza di loro.
  • Un pericolo di un ordine verbale è che non può essere registrato correttamente nel record del paziente se non fatto immediatamente.