Che cosa fa un architetto d'interni Do?

09/25/2011 by admin

Un architetto d'interni si propone di progettare spazi interni e le aree che sono funzionali, sicure, ed esteticamente piacevole. Spesso specializzati sia in edifici residenziali o commerciali, e molti specializzati in nicchie come teatri, spazi commerciali, sale espositive, o altri tipi specifici di edifici. Architettura d'interni considera molte variabili, tra cui norme edilizie e di sicurezza, come l'illuminazione appare in diversi momenti della giornata, il modo in cui una stanza guarda da un'altra stanza interna, e altro ancora.

Un architetto interno è spesso messo in discussione con un certo compito, quando ha chiesto di progettare uno spazio interno per un cliente commerciale o di vendita al dettaglio. Un rivenditore può richiedere uno spazio interno che favorisce la spesa dei consumatori, mentre un cliente commerciale può desiderare un settore che promuove la produttività sul posto di lavoro. Un architetto d'interni sembra in generale a raggiungere questi obiettivi attraverso l'uso di principi dell'architettura provati e tecniche, oltre che lavorando a fianco di un decoratore d'interni.

Mentre un architetto d'interni si occupa della progettazione di spazi interni, un arredatore si occupa di riempire questi spazi interni. Questo include oggetti aggiungendo, come tende, mobili, lampade, tappeti e altri oggetti simili. Insieme, un arredatore e architetto possono creare aree interne che promuovono le attività specifiche dei consumatori, come ad esempio l'esercizio, lo shopping, o il gioco d'azzardo.

Al di là di sfruttare una conoscenza approfondita di costruzione di codici e le norme di sicurezza, un architetto d'interni deve possedere almeno una conoscenza di base di costruzione, decorazione d'interni, e il riscaldamento e il raffreddamento di ingegneria. Lui o lei avrà bisogno di lavorare direttamente con la gente in questi e in altri settori in tutto il ciclo di vita dei loro progetti. Lui o lei avrà bisogno di avere una solida conoscenza di come architettura di interni lavora con queste industrie al fine di facilitare un rapporto di lavoro massimamente produttivo.

Gli architetti d'interni dipendono in gran parte di progettazione assistita da computer (CAD) e altri tipi di software per sviluppare progetti per spazi interni. Anche se alcuni disegno a matita è spesso ancora necessario, programmi per computer sono una parte centrale di questa professione.

Il requisito minimo di istruzione per diventare un architetto d'interni è un diploma di laurea, da un ente accreditato o all'università. Dopo aver eseguito il lavoro qualificato nel campo dell'architettura per un importo predeterminato di anni, un architetto d'interni può essere in grado di diventare certificata da un organismo nazionale o regionale, come il Consiglio Nazionale di Interior Design Qualification (NCIDQ) negli Stati Uniti. Questa certificazione è utile per l'avanzamento di carriera sia all'interno di un'impresa o in modo indipendente.

  • Gli architetti d'interni devono lavorare direttamente con equipaggi di costruzione.

Articoli Correlati