Che cosa è una valutazione di Fase 2 Site ambientale?

04/07/2012 by admin

Una fase 2 valutazione del sito ambientale (ESA) è un processo dal governo degli Stati Uniti di testare terreni commerciali e miglioramenti per determinare il livello di contaminazione ambientale. Si è condotta dopo una fase 1 dell'ESA ha stabilito che la contaminazione probabile esiste. Il processo di valutazione aiuta a stabilire la responsabilità per gli acquirenti che cercano di acquistare la proprietà e per determinare i costi di risanamento.

La contaminazione ambientale di beni immobili si verifica quando le sostanze chimiche pericolose o petrolio penetrare nel terreno o materiali pericolosi sono utilizzati per la costruzione di miglioramenti. Questo può accadere quando una proprietà è troppo vicino a un impianto di produzione che scarica sostanze chimiche nel fiume locale, per esempio. Materiali costruzione spesso contengono contaminanti come risultato della modifica standard industriali che un tempo approvato l'uso di alcune sostanze solo per scoprire che sono pericolosi per l'uomo nel tempo, come l'amianto e vernice al piombo.

Il governo degli Stati Uniti ha stabilito gli standard di responsabilità oggettiva per gli acquirenti di immobili commerciali, rendendo qualsiasi acquirente responsabile della pulizia della proprietà contaminati una volta che l'acquisto passa attraverso. Questa responsabilità si attacca a prescindere da quando si è verificato l'inquinamento, che è stato responsabile del problema, o se l'acquirente fosse a conoscenza del problema prima di completare la vendita. L'unica eccezione è se l'acquirente può dimostrare che ha condotto un'indagine diligente della proprietà per determinare la contaminazione. Se la sua due diligence non ha sollevato bandiere rosse, è considerato un "acquirente innocente" e non è responsabile per il clean-up.

Gli acquirenti soddisfano i requisiti di due diligence per l'ordinazione di un dell'ESA sulla proprietà. Un ESA ha tre fasi. La prima fase è di indagine. Si cerca la storia della proprietà e la zona circostante per i segni di impatti ambientali, come ad esempio la vicinanza di impianti di produzione, gli incidenti ambientali storici, e gli usi comuni di materiali da costruzione per l'età della proprietà. Una fase 2 valutazione del sito ambientale è ordinata se l'indagine rivela alcun problema.

Una fase 2 valutazione del sito ambientale è la fase di test. L'investigatore prende campioni del suolo, delle acque sotterranee, e le acque di superficie, e ne testa per il petrolio, i metalli pesanti, pesticidi e solventi. Prende anche campioni dei materiali da costruzione utilizzati sui miglioramenti e verifica la qualità dell'aria interna. Il processo cerca vernice al piombo, il radon, il mercurio, amianto, muffa, e la muffa.

L'American Society for Testing and Materials (ASTM) fissa gli standard per una valutazione del sito ambientale di fase 2. Un consulente è assunto per svolgere le indagini e fornire all'acquirente una relazione scritta. Tipicamente, il rapporto stabilisce il tipo di contaminazione interessato e il livello di esposizione e fornisce un giudizio professionale sull'azione correttiva da prendere per ripulire la proprietà. Questa è una parte indispensabile del processo di un acquirente, e gli permette di determinare i costi associati dal governo clean-up, se decide di passare con la vendita.


Articoli Correlati