Che cosa è una interfaccia olografica?

Un'interfaccia olografica è un modo per interagire con elettronica senza entrare in contatto fisico con la macchina. Sebbene l'interfaccia olografica stato sviluppato solo nei 2010s, spesso è compatibile con i sistemi informatici contemporanei e programmi. La creazione del ologramma è un componente relativamente complessa dell'interfaccia, considerando che la capacità dell'interfaccia di riconoscere i comandi dell'utente è ottenuta attraverso l'uso di rilevatori di movimento, una tecnologia che è stato in uso per decenni.

Per creare un'interfaccia olografica, è necessaria una speciale proiettore olografico che può visualizzare un'immagine tridimensionale nello spazio. Il proiettore funziona come un monitor, ma le immagini che visualizza vengono visualizzati circa 6 pollici (15 cm) di fronte ad essa. Queste immagini sono visibili solo a persone che sono all'interno di un intervallo prestabilito, di solito nel giro di pochi metri (circa un metro) dello schermo e con un angolo abbastanza diretto ad esso. Questo intervallo può essere regolata, a seconda della destinazione d'uso dell'interfaccia olografica. Persone in piedi al di fuori del angolo di visione sono in grado di vedere l'interfaccia, che può aggiungere una maggiore sicurezza per questi dispositivi.

Per interagire con l'interfaccia olografica, una persona tocca l'immagine olografica proprio come farebbero un oggetto reale. Anche se non c'è niente là, un sensore a infrarossi rileva ciò che l'utente è toccante e utilizza queste informazioni per inviare istruzioni al dispositivo elettronico. I controlli dell'interfaccia olografica possono essere utilizzati nello stesso modo come pulsanti fisici, tastiere, un mouse, o un touch screen, ma non richiedono la manipolazione fisica di qualsiasi oggetto.

Ci sono un certo numero di applicazioni pratiche per un'interfaccia olografica. Un utilizzo di questa tecnologia è in aree che devono essere tenuti sterili, come le sale operatorie. I medici spesso usano il computer per controllare gli strumenti ed effettuare le modifiche su vari controlli. In un ambiente sterile come questo, il medico non può passare facilmente tra toccando un'interfaccia PC non sterile per toccare strumenti chirurgici sterili o il paziente. Utilizzando un'interfaccia olografica, un medico può utilizzare il computer e poi proseguire con l'intervento chirurgico perché non c'è materia fisica nell'ologramma che potrebbero contaminare il paziente.

Un'interfaccia olografica è utile anche in situazioni in cui un computer interfaccia tradizionale, come un touch screen, è impraticabile. Ci è antiriflesso su un ologramma, che lo rende facile osservare in tutti i diversi tipi di luce. I piloti in alta quota possono essere in grado di fare uso di queste interfacce, invece di schermi di computer, che a volte può essere difficile da leggere in quota.