Che cosa è un Wattle nero?

Black Wattle, noto anche come Acacia mearnsii, si riferisce ad un tipo di albero e arbusto indigeno in Australia. Le tribù aborigene in Australia usati corteccia del acacia, fiori, e SAP in molti modi diversi. Gli stranieri hanno portato i semi dell'albero di diverse parti dell'Africa, dove canniccio nero è diventato un raccolto in contanti. Oggi, queste regioni che fare con la sovrappopolazione di Acacia mearnsii.

Acacia è un genere che appartiene alla famiglia Fabaceae del regno vegetale. Il genere comprende più di 1.500 diverse specie di alberi e arbusti, circa 1.000 dei quali sono autoctone nel continente australiano. Nelle fasi iniziali di crescita, acacia nera assomiglia un arbusto, assumendo la forma di un albero a scadenza. Gli alberi vanno ovunque 16,4-32,8 piedi (da 5 a 10 metri) di altezza, alcuni di loro cresce fino a 164 piedi (50 metri) di altezza.

L'albero è ricoperto di fiori gialli che sono di circa 0,07 pollici (1,8 mm) di lunghezza. Corteccia del canniccio nera, che contiene una percentuale di tannino, ospita diversi tipi di insetti. In Australia, la Tasmania Streak capelli farfalla depone le uova all'interno delle fessure della corteccia.

I popoli aborigeni e coloni australiani utilizzate tutte le parti degli alberi canniccio neri e arbusti. Hanno estratto antisettici dalla corteccia dell'albero e lo ha utilizzato per curare le ferite e la facilità dolori. Persone anche dividere la corteccia per produrre corde grossolane per cesti tessitura e stuoie. Coloni bruciati gli arbusti e utilizzati per creare le sue ceneri liscivia, che mescolati con grasso animale e profumato con oli per creare sapone. Oltre a questi prodotti, gli alberi sono stati utilizzati come legna e abbattute per costruire strutture per l'uomo e gli animali.

Corteccia della mimosa ha un alto contenuto di tannini, da 25 a 45 per cento. L'acido tannico estratto dalla corteccia è stata utilizzata per conciare pelli animali. Adesivi per legno compensato sono stati prodotti anche dal tannino dell'albero. In Australia, la registrazione di canniccio nero per materiali da costruzione e altri prodotti ha portato ad un disboscamento delle foreste nel 1900.

La specie si trova anche in altre aree del mondo, tra cui California, Hawaii, e parte dell'Africa. Gli storici ipotizzano che il missionario ha portato canniccio nero, eucalipto, e altri semi dall'Australia al Kenya nel 1880. Infine, altri mercanti e missionari introdotto le piante per indigeni nel 20esimo secolo. La mimosa è diventata un raccolto in contanti in Kenya e altri paesi africani, dove è stato utilizzato per la legna da ardere e materiale da costruzione.

Oggi, alberi e arbusti canniccio nere presentano un problema per agricoltori. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti elencato la pianta come una pianta infestante nociva nello stato delle Hawaii, come può essere invasivo contro la vegetazione locale. La gente del posto stanno cercando di sradicare acacia nero ei suoi semi in Sud Africa, come gli alberi sono in competizione contro piante autoctone riprendendo la maggioranza delle risorse, tra cui la luce del sole e l'acqua.

  • La mimosa nero è indigena in Australia.