Che cosa è un potenziale di inibizione Postsynaptic?

06/19/2012 by admin

Un potenziale postsinaptico inibitorio (IPSP) è un segnale inviato dalla sinapsi di un neurone, o cellula nervosa, i dendriti di un altro. Il potenziale postsinaptico inibitorio cambia la carica del neurone per renderlo più caricata negativamente. Questo rende il neurone meno probabilità di inviare un segnale ad altre cellule.

Quando un neurone è a riposo, o meno influenzata da alcun segnale, esso ha una carica elettrica negativa. Un potenziale postsinaptico inibitorio Hyperpolarizes il neurone, rendendo la sua carica ancora più negativo, o ulteriori da zero. Un potenziale postsinaptico eccitatorio depolarizza il neurone, che fa la sua carica complessiva più positivo, o più vicino a zero.

Cambiamenti nella carica elettrica del neurone sono causati quando neurotrasmettitori, le sostanze chimiche che le cellule nervose utilizzano per la segnalazione, vengono rilasciati da una cellula vicina e si legano al neurone. Questi neurotrasmettitori causano gated canali ionici per aprire, permettendo molecole elettricamente cariche di fluire all'interno o all'esterno della cellula. Un potenziale postsinaptico inibitorio è causato da ioni positivi che lasciano la cella o ioni negativi che entrano esso.

Un neurone ha la forma di un albero, con un corpo celle nella parte superiore da cui si estendono dendriti come i rami di un albero. Dall'altro lato del neurone, un lungo tronco o assone estende verso altri neuroni. L'assone finisce nei terminali degli assoni o sinapsi che inviano segnali chimici attraverso uno spazio chiamato spazio sinaptico. Questi segnali chimici legame dendriti di altri neuroni e causare potenziali postsinaptici eccitatori o inibitori.

Un singolo neurone può ricevere molti segnali da altri neuroni, alcuni eccitatorio e qualche inibitorio. Questi segnali sono sommati spazialmente e temporalmente al poggio assone, una piccola collina all'inizio della assone. Il più lontano un segnale deve percorrere per raggiungere il poggio assone, meno effetto che avrà. Inoltre, più il potenziale postsinaptico eccitatorio o inibitorio dura, l'effetto maggiore avrà quando raggiunge poggio assone.

Se ci sono abbastanza potenziali postsinaptici eccitatori per rendere il neurone carica molto più positivamente, sarà fuoco un potenziale d'azione. Un potenziale d'azione è un segnale elettrico inviato lungo l'assone del neurone. Essa provoca le sinapsi all'estremità dell'assone per rilasciare neurotrasmettitori, che inviano segnali ad altri neuroni. Troppi potenziali postsinaptici inibitori possono cancellare l'effetto di potenziali eccitatori, tuttavia, e prevenire un potenziale d'azione.

  • L'assone finisce in sinapsi, che trasmettono i prodotti chimici attraverso uno spazio, chiamato spazio sinaptico.
  • Se ci sono abbastanza potenziali postsinaptici eccitatori per rendere il neurone carica molto più positivamente, sarà fuoco un potenziale d'azione.

Articoli Correlati