Che cosa è un generatore di tensione?

Un generatore di tensione è un dispositivo che converte l'energia potenziale e cinetica in energia elettrica. Questo è più comunemente ottenuta spostando un conduttore attraverso un campo magnetico per costruire tensione. Il generatore funziona in modo molto simile ad una pompa acqua in cui la carica elettrica viene spostato in un circuito esterno molto simile acqua viene spinto in un tubo. L'energia potenziale e cinetica che inizia il processo può provenire da una varietà di fonti come vapore o vento.

Le origini del concetto di un generatore di tensione proviene da studi di un fisico inglese di nome Michael Faraday nel 1831. Ha avvolto bobine di filo isolato attorno a un anello di ferro. Quando passò una corrente attraverso un anello serpentina, ha scoperto che l'altra bobina è stata anche indotta. Utilizzando questo concetto ha costruito un dispositivo rotante elettromagnetica. Questo era essenzialmente il primo motore elettrico e lavorato come principio opposto di un generatore di tensione, producendo energia cinetica utilizzando energia elettrica.

Nel 1832, Hipployte Pixii costruito un generatore elettrico per l'industria. Chiamato il Dynamo, ha convertito la rotazione energia cinetica in energia elettrica. Questo primo invenzione fu un dispositivo di corrente continua (DC) e aveva bisogno di una parte supplementare non trovato su generatori di tensione moderni: un commutatore. Il collettore è stato progettato per alternare la corrente nel dinamo. Questo aiuta a distribuire l'alimentazione durante il generatore nella posizione migliore.

Un generatore di tensione è costituito da due differenti parti meccaniche: un rotore e uno statore. Il rotore è la parte rotante del generatore, mentre lo statore è la porzione stazionaria. I componenti elettrici sono collegati a ciascuno di questi pezzi. L'armatura è il componente-potere produrre e può essere posizionato sia sul rotore o statore. Un componente di campo magnetico deve essere posizionato sulla parte meccanica opposta.

Sia magneti permanenti o bobine di campo possono essere utilizzati sul generatore. Mentre magneti creano la propria carica elettrica durante il processo, bobine di campo devono essere a carico al fine di produrre energia. Questa operazione viene eseguita utilizzando generatori piccole per eccitare le bobine. In caso di interruzione di corrente, queste bobine di campo devono essere stimolato nuovo in un processo noto come "black start".

Generatori di tensione sono una parte necessaria dell'industria moderna. Centrali di grandi dimensioni in tutto il mondo usano potenziale e cinetica energia convertita in energia elettrica. Non importa stato iniziale l'energia potenziale assume, in ultima analisi, viene convertito mediante un generatore di alta tensione. Eolica, geotermica, nucleare, petrolio e carbone sono tutti convertiti in una carica elettrica.

  • Generatori in grado di fornire energia elettrica quando le linee elettriche sono danneggiate dalle tempeste.
  • Generatori spesso si basano su motori alimentati a gas per il funzionamento durante la creazione di energia elettrica.