Che cosa è un driver LED?

10/04/2016 by admin

Diodi emettitori di luce (LED) sono dispositivi elettronici che cambiano l'energia elettrica in energia luminosa. La luce emessa è a lunghezze d'onda specifiche a seconda del materiale di fabbricazione. Modifica è necessaria per produrre luce bianca. Driver LED controllano molti fattori che influenzano le prestazioni del LED e che sono di importanza critica in LED bianchi.

Un driver LED è analogo al reattore in lampade fluorescenti. Il driver converte la corrente alternata (AC) in corrente continua (DC), se necessario. Gestisce la tensione in ingresso e la corrente ai requisiti di tensione e di livello corrente del LED. Elettronicamente, il driver è un piccolo circuito integrato (IC).

I LED sono stati inizialmente utilizzati come indicatori di segnale; una tipica applicazione essendo un indicatore di accensione su un televisore. Affinché LED per competere come fonte di illuminazione generale con illuminazione a incandescenza, devono essere in grado di produrre una qualità, luce bianca uniforme ed essere regolabile. La scelta del driver LED è fondamentale per le applicazioni di luce bianca.

I requisiti che devono essere considerati in specificare un driver LED dipendono dall'uso previsto del LED. I LED sono in corso-driven e sperimentano un forte calo di illuminazione con una piccola diminuzione della corrente. Un driver a corrente costante rimuove variazioni nella corrente di ingresso regolando la tensione attraverso un resistore corrente di senso. Il valore della tensione di riferimento e la resistenza determina la corrente del LED. LED condividono lo stesso driver devono essere collegati in serie per mantenere una corrente costante.

Dispositivi costante correnti richiedono protezione contro le sovratensioni. L'uscita di corrente è anche costante, e se la resistenza aumenta giù circuito dal LED, la corrente costante può causare aumento della tensione fino oltre la tensione nominale per il LED o altri componenti discreti. Protezione sovratensione è fornita da diodi zener, che possono essere considerati come un fusibile inversa, in parallelo al LED. Quando esiste la condizione di sovratensione, il diodo Zener inizia a condurre l'elettricità. Un'alternativa all'approccio diodo zener è di monitorare la tensione di uscita e spegnere l'alimentazione quando un punto di sovratensione è soddisfatta.

Efficienza nella conversione di energia luminosa è importante in uso LED, in quanto questo è ciò che differenzia i LED come fonte di luce vitale. La quantità di potenza in ingresso alla luminosità LED è la misura dell'efficienza nel driver per LED. Esiste una relazione inversa tra la tensione di riferimento di alimentazione e la luminosità dei LED. Potenza in ingresso, gestito dal driver LED, con tensioni di riferimento più piccoli risultano in uso elettrico inferiore e meno accumulo di calore.

Attenuazione della luce del LED può essere gestita dal conducente LED diminuendo la corrente di ingresso. Questo provoca uno spostamento nello spettro di colori di output e richiede un segnale di controllo analogico, che aggiunge un altro circuito necessaria alla progettazione. Pulse-Width Modulation (PWM) accende la corrente e si spegne a molto-alte frequenze. PWM è utilizzato in dimmer incandescenza in cui la corrente viene rimosso dalla stessa porzione di onda di energia CA durante ogni ciclo. Nell'ambiente DC del LED ad alta frequenza, i circuiti PWM devono lavorare a frequenze ancora più elevate.


Articoli Correlati