Che cosa è un anodizzato Coating?

Un rivestimento anodizzato è uno strato di molecole che si apposta sulla superficie di un metallo per contribuire a rendere il metallo durare più a lungo. Questo metallo diventa più facile da mantenere e di solito è molto più difficile di metallo senza un rivestimento anodizzato. Per dare metal questo cappotto, un sigillante, l'acido e l'elettricità devono essere utilizzati; altrimenti, l'intero processo non riuscirà a produrre un rivestimento adeguato. A seconda di come questo viene fatto, il metallo anodizzato può risultare diverso. Quasi ogni metal - ad eccezione di quelli che rifiutano di integrarsi con l'ossigeno o hanno difficoltà a farlo - può essere anodizzato.

A differenza di molti rivestimenti e materiali di finitura, un rivestimento anodizzato non è artificiale. È uno strato di ossigeno caricato, o ossido che si forma sulla superficie del metallo. Questo strato sottile aggiunge alcuni vantaggi, come essere più duro e più duro il metallo è stato senza il rivestimento. Metallo che è stato anodizzato è anche più facile da mantenere a causa del rivestimento. Senza un rivestimento, alcuni metalli sono inclini a rompere o rompere, ma questo cappotto mantiene il metallo liscio e facile da usare.

Sono necessarie tre cose per applicare un rivestimento anodizzato al metallo: acido riempito di ossigeno, elettricità da un catodo e un sigillante come acqua o una soluzione a base di nichel per mantenere lo strato permanente. Dopo un tuffo nell'acido carica, il metallo viene rimosso e collocato nel sigillante. Questo di solito è più facile rispetto ad altri metodi di rivestimento e di solito è anche più economico.

Ci sono quattro classi di rivestimento anodizzato, sulla base di quanto forte è e ciò che viene fatto per anodizzare il metallo. Sia di tipo IA e di tipo IB sono strati sottili che sono esposti a una piccola quantità di energia elettrica e sono buone per fare parti generali. Con un rivestimento di tipo II, leggermente più energia elettrica viene utilizzata e l'acido è molto più forte. L'ultimo tipo, Tipo III, è il rivestimento più duro e richiede passare attraverso il processo di anodizzazione più volte con una soluzione simile al rivestimento di tipo II.

La maggior parte dei metalli sono in grado di assumere rivestimento anodizzato, ma non tutti. Se il metallo rifiuta di interagire, o ha un periodo molto difficile integrazione, con l'ossigeno, allora il metallo non può essere utilizzato. Ferro, acciaio e altri metalli ferrosi o contenenti ferro sono incapaci di essere anodizzato perché, mentre il ferro reagisce con l'ossigeno, si arrugginisce in sua presenza.