Che cosa è Retaliation posto di lavoro?

Ritorsioni sul posto di lavoro si verifica quando un datore di lavoro prende azione negativa nei confronti di un subordinato per esercitare i suoi diritti dei lavoratori. Le leggi in materia di diritti sul posto di lavoro variano da posizione. Negli Stati Uniti, per esempio, ci sono una serie di leggi che riguardano specificamente ritorsioni sul posto di lavoro. In breve, la maggior parte delle leggi che garantiscono i diritti dei lavoratori contengono disposizioni che vietano rappresaglie quando i dipendenti affermano tali diritti. Per essere considerato una rappresaglia, una employerâ azione € s di solito deve avere un effetto negativo sulla situazione occupazionale someoneâ € s. Questo può essere difficile dimostrare in alcuni casi.

Negli Stati Uniti, i dipendenti spesso affrontano rappresaglia posto di lavoro per impegnarsi in attività giuridicamente protette. Può consistere di discriminazione o altre azioni scorrette nei confronti di qualcuno per la segnalazione delle violazioni sul posto di lavoro, o per testimoniare in un procedimento legale su queste violazioni. Alcuni esempi di azioni di ritorsione da parte di un datore di lavoro possono includere terminazione illecito, retrocessione, o la negazione di un rilancio. Altre attività potrebbero essere più sottili, come la realizzazione di cambiamenti nelle assegnazioni o escludere il dipendente da un particolare progetto. Spesso, questo comportamento negativo si traduce in un ostile ambiente di lavoro per i dipendenti.

Diverse leggi statunitensi contorno workersâ € diritti e vietano rappresaglia per esercitarli. Sotto il Fair Labor Standards Act (FLSA), per esempio, i dipendenti degli Stati Uniti hanno il diritto di un certo salario minimo, pagare gli straordinari, e condizioni di lavoro sicure. Inoltre, un datore di lavoro non può discriminare o agire avverso contro un dipendente per il datore di lavoro in attesa di ottemperare ai suoi obblighi. Inoltre, i lavoratori non dovrebbero affrontare ritorsione per aver segnalato la discriminazione a organismi autorevoli, come la Federal Equal Employment Opportunity Commission (EEOC).

Nella maggior parte dei luoghi, i dipendenti hanno il diritto di presentare un risarcimento lavoratori legittime e richieste di disoccupazione, senza timore di rappresaglie. Inoltre, i datori di lavoro non possono rivalersi contro i loro dipendenti per unire o lavorare con un sindacato. In generale, gli stessi dipendenti non possono essere rappresaglie contro il sindacato stesso per non aver aderito, per aver esercitato il loro diritto al lavoro, o per lasciare il sindacato.

Ci sono diverse opzioni disponibili per affrontare ritorsioni sul posto di lavoro. Molti esperti legali consigliano il lavoratore a parlare direttamente al proprio supervisore prima. Questo potrebbe aiutare a chiarire eventuali malintesi potenziali e di evitare azioni legali inutili nei confronti del datore di lavoro. Se questo approccio non ha successo, un dipendente potrebbe quindi presentare un reclamo presso le autorità competenti. In molte aree, ci sono leggi informatore sul posto che mirano a proteggere un dipendente che segnala un illecito dal suo datore di lavoro.

  • Diffondere pettegolezzo è una forma di ritorsione sul posto di lavoro.
  • Leggi Whistleblower mirano a proteggere i lavoratori dal licenziamento in rappresaglia per la segnalazione di cattiva condotta all'interno di una società o di governo ufficio.
  • I dipendenti hanno il diritto di presentare lavoratori legittime richieste di risarcimento, senza timore di ritorsioni.
  • Workplace ritorsioni si può verificare se un dipendente ha condiviso informazioni aziendali riservate.
  • Retaliation comprende retrocessione illecito o cessazione di un dipendente.
  • In un ambiente di lavoro, è essenziale che tutti i dipendenti ritengono che eventuali rimostranze possono essere ascoltati in modo equo e senza timore di ritorsioni.