Che cosa è Ranthambore National Park?

Ranthambore National Park nel nord India è famosa per essere la più grande riserva di tigre del Bengala del paese, ufficialmente fondata nei primi anni 1970, all'inizio di uno sforzo nazionale per ripristinare le specie. Situato nel Rajasthan, la riserva è storicamente significativo anche per essere l'ex riserva di caccia del famoso maharaja di Jaipur vicina. Nel 2011, è una destinazione popolare per i fotografi e gli altri turisti che desiderano sperimentare una fetta del selvaggio.

La caratteristica principale di Ranthambore National Park è la sua affiliazione con l'iniziativa del Progetto India Tiger che è iniziato nel 1973 per salvare uno dei simboli nazionali del paese. Da allora, la popolazione della tigre della zona come riferito è rimasta sostanzialmente stabile a tre dozzine o più. Anche se il parco è controllata da una società privata, che riceve finanziamenti federali per sostenere tigre habitat sforzi di ripristino dell'India.

Un mix di montagne e nella giungla, parco nazionale di Ranthambore e le sue riserve contigui comprendono circa 829 miglia quadrate (circa 1.334 km quadrati) di habitat naturale della tigre. Montagne sporgono attraverso il parco, che si trova al nesso delle catene montuose Aravalli e Vindhya. Diverse montagne piatte chiamati Indala, Chiroli e Doodh-Baht sono bare ancora circondati da un habitat fitta giungla che scorre con tigri e altri animali selvatici.

Le tigri sono solo la parte superiore della catena alimentare della fauna da trovare in Ranthambore National Park. Panthers e leopardi sono abbastanza uguali alla tigre in numeri. Le loro fonti di cibo principali sono cervi maculati, orsi giocolieri, cinghiali, sciacalli, iene, gazzelle noti come chinkaras, e tori blu che vanno sotto il nome di nilgai. Le popolazioni di queste fonti di cibo e le numerose specie di flora sono strettamente monitorati e nutriti per mantenere l'ecosistema delle tigri fiorente.

Per proteggere ulteriormente la popolazione di tigri in Ranthambore National Park, il governo centrale di New Dehli spende milioni di trasferire le popolazioni dei villaggi che risiedono nella zona della riserva. Questa diminuzione di interazione umana non protegge solo ulteriormente la tigre dal bracconaggio pelle, ma anche dai cambiamenti ecosistemiche che si verificano quando le popolazioni umane tagliare gli alberi per il legname. Gran parte del denaro è andato verso mantenere popolazioni umane via con la promessa di carburante e di acqua dolce. Altri sforzi hanno coinvolto l'installazione di telecamere per catturare i bracconieri.

Ranthambore non è l'unica regione ricca tigre del paese, che ammonta a circa 1.500 tigri selvatiche nel 2011. pacchetti sentiero tigre turistica speciale frusta turisti attraverso diverse zone della periferia di grandi città come Agra, Nuova Dehli e Jaipur. Sebbene Ranthambore è l'habitat di principio, le tigri anche si possono trovare nei parchi nazionali in Bandhavgarh, Bharatpur e Kanha.

  • Ranthambore National Park è la più grande riserva di tigri del Bengala in India.
  • Tigri del Bengala sono le stelle di Ranthambore National Park.
  • Leopardi, una specie di "grosso gatto" che dorme e mangia in alberi, sono tra gli animali che vivono nel Parco Nazionale di Ranthambore.