Che cosa è Giurisprudenza?

Giurisprudenza è lo studio del diritto, in particolare filosofia del diritto e della scienza. Ha numerosi rami che si concentrano su una serie di questioni, dalla legge o non dovrebbe esistere per che tipo di sanzioni sono adeguate per le violazioni di legge. Il campo è in gran parte dominato da leggi e l'etica occidentale, anche se esistono gli studenti di diritto orientale. Il termine è usato anche per riferirsi ad una specifica branca del diritto, come la giurisprudenza ambientale o medico.

Il concetto di giurisprudenza è stato intorno per un tempo abbastanza lungo. Entrambi gli antichi Greci e Romani consideravano la filosofia del diritto, e le società precedenti, probabilmente ha fatto pure. Il termine stesso deriva da una frase latina, Juris prudentia, che significa "conoscenza della legge." Finché gli esseri umani hanno avuto leggi che disciplinano le loro attività, i filosofi e commentatori sono state pensando a queste leggi e considerando come si inseriscono con le società che si suppone di codificare e proteggere.

Alcuni dei suoi rami ben noti includono legge naturale, giurisprudenza normativo, e la giurisprudenza analitica. La legge naturale è una scuola di filosofia del diritto, che ritiene che ci sono alcune leggi innate che sono comuni a tutte le società umane, anche se non sono specificati in materiali giuridici. Giurisprudenza Normativa guarda lo scopo dei sistemi giuridici, e che tipo di leggi sono appropriati. Giurisprudenza analitica vuole essere uno studio oggettivo di diritto in termini neutri, che lo differenzia dal diritto naturale, che valuta i sistemi giuridici e le leggi attraverso il quadro di teoria del diritto naturale.

Poiché il diritto può essere spesso scivoloso e incomprensibile, può venire come nessuna sorpresa di apprendere che la giurisprudenza è estremamente complessa e talvolta molto confusa. Molti studiosi più famosi del mondo e filosofi hanno almeno dilettato nel suo studio, producendo tomi densi, argomenti complessi, e la retorica ingannevole. Lo studio della giurisprudenza è importante anche per un buon avvocato, perché assicura che lui o lei capisce profondamente la legge e gli approcci filosofici che sono stati coinvolti nella sua creazione.

Studiare legge non rende necessariamente una persona di un avvocato, anche se è una parte importante di una formazione giuridica. Per i giudici e le altre persone che devono interpretare, difendere, o respingere la legge, la giurisprudenza è un campo molto importante, insieme agli studi più generali di storia, la società, e la filosofia. Dal momento che le leggi sono un tale importanti elementi d'appoggio della società, il loro studio può anche fornire informazioni preziose su una nazione e la sua gente.

  • Non si deve avere un avvocato per studiare legge.
  • Giurisprudenza è lo studio del diritto, concentrandosi sulla filosofia del diritto, l'etica e la scienza.