Che cosa è Elettrostatica?

Elettrostatica è la disciplina scientifica che comporta lo studio di vari fenomeni causati da cariche elettriche che sono lento movimento o addirittura ferma. Ricercatori studiare l'interazione elettromagnetica, la forza che tiene insieme un campo elettromagnetico, di particelle subatomiche come gli elettroni e protoni. Queste particelle producono campi elettromagnetici essendo caricato elettricamente con una carica positiva o negativa. Come una delle quattro forze fondamentali della fisica, forze elettromagnetiche interagiscono con particelle in una varietà di modi, tra le reazioni minimi osservati in elettrostatica.

Tra un elettrone e protone, la forza elettrostatica è molto forte, nonostante il suo aspetto debole. Ad esempio, un atomo di idrogeno, composto da un singolo elettrone e un protone ha una forza gravitazionale tenerli insieme. Tuttavia, secondo l'ordine di grandezza della forza, la forza elettrostatica tra loro è 10 24 superiore della gravità effettiva tra ogni particella subatomica. Lo stesso vale indipendentemente l'atomo, come ciascuno contiene la stessa quantità di elettroni e protoni per bilanciare la carica.

L'equazione per stabilire questa teoria nasce da un fisico francese nel 1780 di nome Charles Augustin de Coulomb. Lavorare con le teorie rudimentali su elettromagnetismo, ha determinato il livello di forza necessaria per mantenere la coesione atomica in forza elettromagnetica, nonostante la distanza tra le cariche. Questo divenne noto come legge di Coulomb, una delle teorie fondamentali che definiscono la scienza della elettrostatica.

La conoscenza elettrostatica era conosciuta fin dall'antichità, quando gli antichi greci notato che l'ambra ha attirato particelle di luce quando è stato strofinato. Questo li ha spinti a definire la parola di elettroni, che alla fine ha creato la terminologia moderna di energia elettrica. Esempi contemporanei di fenomeni elettrostatici possono essere visti quando una persona si strofina un palloncino di gomma nel suo capelli e attacca a un altro oggetto. Il palloncino manterrà una carica elettrostatica, attirando ad un'altra superficie.

Scambi di carica avvengono ogni volta due superfici vengono a contatto e separati. Tuttavia, l'esempio più prevalente di elettrostatica si verifica in materiali che contengono una sorta di resistenza al flusso di elettricità. A causa del fatto che il trasferimento di cariche da o verso una superficie resistivo conservano la loro carica per un periodo di tempo più lungo, rendendo possibile osservazione. Queste spese alla fine perdono la loro coesione e diventano neutralizzati in forma di scarico. Questo è ciò che accade quando si verifica il fenomeno di una scossa statica.